A giugno la ministra Fedeli visiterà la Valtellina

Del Barba: "La scuola, anche quella di montagna, al centro dell'attenzione del Governo"

“Sono molto contento che l’amica e collega, ora ministro, Sen. Valeria Fedeli abbia accolto il mio invito a recarsi nuovamente in Valtellina.” ha dichiarato il senatore Mauro Del Barba, annunciando la visita del ministro all’Istruzione in provincia di Sondrio prevista per il prossimo 7 giugno.

"A settembre la visita del Presidente Mattarella e dell’allora ministro Giannini a Sondrio aveva inaugurato l’anno scolastico: ora l’arrivo del ministro Fedeli sarà l’occasione per rinnovare l’attenzione del Governo alle zone di montagna e fare il punto su quanto fatto finora sulla scuola. La riforma è stata una straordinaria dimostrazione delle potenzialità del nostro sistema scolastico e dell’importanza che il Governo attribuisce alla formazione dei nostri figli: basti pensare che oltre alla riforma, nei mesi scorsi sono stati stanziati ingenti contributi destinati all’edilizia scolastica, di cui hanno beneficiato moltissimi comuni della nostra provincia."


La senatrice Fedeli era stata già ospite del nostro territorio nell’estate 2015 a Madesimo.” ha ricordato Del Barba. “La sua lunga esperienza da sindacalista è stata certamente decisiva per migliorare alcuni rapporti con le associazioni di categoria del mondo della scuola, portando a conclusione le deleghe sulla riforma. Nel pomeriggio del 7 giugno a Sondrio avremo modo di ascoltare il contenuto degli importanti provvedimenti introdotti, su tutti il ruolo dell’alternanza scuola-lavoro, la riforma 0-6 anni e le nuove disposizioni riguardanti il personale della scuola.”
“Ringrazio l’Ufficio scolastico territoriale di Sondrio, nella persona della sua Dirigente Mavina Pietraforte, che ha fortemente voluto la giornata del 7 giugno.” ha concluso il senatore morbegnese.


“La visita del Ministro è la naturale prosecuzione del percorso di ascolto e interazione col mondo della scuola provinciale che come partito democratico abbiamo messo in campo da diversi anni: in collaborazione con la Commissione Scuola del PD Provinciale abbiamo organizzato diversi momenti pubblici - gli ultimi a Morbegno con l’on. Malpezzi e a Sondrio col consigliere regionale Fabio Pizzul - per spiegare le novità della riforma e confrontarci con studenti, professori, personale della scuola e tutti coloro che hanno a cuore il mondo dell’istruzione. Incontrare chi la scuola la vive tutti i giorni è fondamentale per poter calibrare al meglio le scelte: come territorio vogliamo abituarci non solo a recepire quanto viene deciso centralmente, ma anche a proporre e innovare. Credo che sul tema dell’istruzione abbiamo tutte le carte in regola per farlo.”

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      È ufficiale: l'inverno è tornato

    • Eventi

      Ad Ardenno un progetto creativo di stampa e studio delle leggende locali

    • Cronaca

      Villa di Tirano, malore alla Lidl: uomo in fin di vita

    • Cronaca

      Colorina, lavoro nero al centro d'accoglienza: maxi multe

    I più letti della settimana

    • Colorina, il sen. Crosio: "La struttura che ospita i profughi deve essere chiusa"

      Torna su
      SondrioToday è in caricamento