Sondrio, una mozione per chiedere di aderire al Patto dei Sindaci per il Clima e L’Energia

La mozione è stata presentata da Sondrio Democratica

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il comunicato stampa a firma di Francesco Bettinelli e Donatella Di Zinno, consiglieri di minoranza nel Comune di Sondrio.

"Sondrio Democratica è da sempre attenta al tema della sostenibilità ambientale e ha condiviso in questi anni la volontà del Comune di Sondrio di ridurre i propri consumi energetici e le proprie emissioni.

Alla luce del recente rapporto IPCC, che rivede in negativo le previsioni dell'innalzamento delle temperature terrestri, abbiamo ritenuto opportuno presentare una mozione per chiedere che anche il Comune di Sondrio aderisca al Patto dei Sindaci per il Clima e L’Energia (www.pattodeisindaci.eu) assumendosi così la responsabilità e l'impegno di provvedere in maniera strutturata al raggiungimento degli obiettivi comunitari sulle proprie emissioni di gas serra.

Il tema è talmente importante che non può essere demandato solo alle istituzioni internazionali e ai governi nazionali, crediamo che anche gli enti locali si debbano attivare e fare la propria parte e riteniamo che il Patto dei Sindaci per il Clima e L’Energia sia un ottimo strumento per capire a che punto è il Comune di Sondrio e come può ancora migliorare la propria sostenibilità ambientale. Questo perché non si tratta di una semplice sottoscrizione di ideali e linee guida, ma prevede per gli aderenti una precisa tabella di marcia per raggiungere i propri obiettivi. Si tratta di programmare azioni concrete che possono influire positivamente sulla qualità della vita di tutti i sondriesi e non solo.

Siamo fermamente convinti che questo processo debba coinvolgere anche gli altri enti locali provinciali e tutti i cittadini, per questo abbiamo chiesto che l'eventuale adesione sia comunicata a tutti i comuni della Provincia e pubblicizzata sugli organi di informazione del Comune. 

Spesso i temi ambientali sono trattati con troppa superficialità e le iniziative come quella a cui chiediamo di partecipare viste come semplici azioni per mettersi la coscienza a posto. Serve invece un approccio culturale diverso da parte di tutti, in primo luogo prendere coscienza in tempi rapidi della gravità della situazione (anche se l'allarme è stato lanciato da anni) e successivamente far si che ognuno agisca al proprio livello di competenza in maniera efficace senza paura di dedicarci le risorse necessarie.

La mozione è stata apprezzata e sottoscritta da tutti i gruppi di minoranza, siamo convinti che su un tema così importante tutto il Consiglio Comunale si possa trovare unito nel fare una scelta importante per la nostra città". 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Bracconieri senza pietà uccidono quattro caprioli

  • Cronaca

    Castione, ex dipendente ruba 1000 euro dalla cassa: denunciato

  • Cronaca

    Sondrio, ruba dai Salesiani: denunciato

  • Attualità

    Sanità provinciale, la CGIL: "Finora abbiamo letto tante enunciazioni, ma di visibile ci sono solo i tagli"

I più letti della settimana

  • Scomparso in Valmalenco, il giallo si infittisce

  • Bracconieri senza pietà uccidono quattro caprioli

  • Mattinata da incubo per i pendolari valtellinesi

  • Valmalenco, ricerche in corso per un giovane scomparso

  • Livigno: uno chalet d’arte, per dormire nel ghiaccio

  • Gestione irregolari dei centri per migranti, agli arresti anche un dipendente INPS di Sondrio

Torna su
SondrioToday è in caricamento