Province, Candiani: «La collaborazione con le Regioni nell'opera di ridefinizione è fondamentale»

Si è tenuta oggi, mercoledì 29 Maggio, una riunione al Viminale tra il Sottosegretario Stefano Candiani e i rappresentanti di tutte le Regioni italiane tra cui Massimo Sertori

Si è tenuta oggi, mercoledì 29 Maggio, una riunione al Viminale tra il Sottosegretario Stefano Candiani e i rappresentanti di tutte le Regioni italiane. Tema principale il futuro delle Province e il ruolo delle Regioni nel lavoro di scrittura delle linee guida per la riforma del Testo Unico degli Enti Locali. Dalle Regioni presenti al tavolo è emersa la necessità di intervenire sull'assetto delle Province per rimetterle nelle condizioni di assolvere le proprie funzioni in un percorso in cui saranno coinvolte in prima persona.

«Non ripeteremo gli errori del passato - ha chiesto il rappresentante di Regione Lombardia, l'assessore Massimo Sertori - la situazione non è più gestibile, la governance va rivista».

«La collaborazione con le Regioni nell'opera di ridefinizione delle Province è fondamentale - ha rassicurato Candiani -. L'aver stanziato 500 milioni di euro a quegli enti, è la dimostrazione che vogliamo arrivare fino in fondo a questo percorso. La legge Delrio va superata, salvando quel che può esserci di buono ma senza paura di eliminare le sue storture e degenerazioni. Come emerso dall'incontro di oggi è fondamentale lavorare senza pregiudizi e senza tabù per ripristinare l’ente intermedio che si è rivelato fondamentale per la gestione del territorio».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Livigno: nasconde 84 litri di superalcolici nel camper ma viene fermato alla dogana in Valposchiavo

  • Morto un anziano intossicato in un incendio a Traona

  • Quanto costa la droga in Valtellina?

  • Giardini del centro proibiti e acqua per pulire l'urina: nuove regole a Sondrio per i proprietari dei cani

  • Ruinon, buone notizie per la Valfurva: lunedì iniziano i lavori per il ripristino della strada provinciale

  • Ecco il nuovo piano della sanità provinciale: Sondrio fulcro della rete di ospedali sul territorio

Torna su
SondrioToday è in caricamento