Piste da Sci, Magoni: "Nuovo stanziamento di fondi, da Regione Lombardia attenzione alla montagna"

Le parole di Lara Magoni, assessore regionale al Turismo

“Un provvedimento che va ulteriormente ad incrementare il sostegno agli impianti di risalita e all’innevamento artificiale. Un occhio di riguardo per un comparto molto importante per le montagne lombarde, vere protagoniste del turismo invernale. Sono certa che gli operatori della Bergamasca sapranno cogliere l’opportunità di migliorare le loro strutture e la loro offerta turistica”.

Così Lara Magoni, assessore regionale al Turismo, marketing territoriale e Moda, commenta il provvedimento della Giunta di Regione Lombardia che incrementa di 150 mila euro la dotazione finanziaria del bando di sostegno degli impianti di risalita e delle piste da sci innevate artificialmente. Un finanziamento che si va ad aggiungere allo stanziamento di 1,450 milioni di euro dello scorso giugno, finalizzato all'assegnazione di contributi a fondo perduto per il sostegno e la gestione degli impianti montani. In totale, il sostegno arriva a 1,600 milioni.

“Una boccata d’ossigeno per tutti coloro che con grandi sacrifici gestiscono le stazioni sciistiche che hanno vissuto in questi anni grandi difficoltà. Ancora una volta Regione Lombardia è al fianco di questi operatori, cercando di valorizzare montagne e paesaggi stupendi che meritano di essere visitati dal più alto numero possibile di appassionati”. 

Potrebbe interessarti

  • Insalata di pizzoccheri, indignazione social al supermercato di Milano

  • Lutto in Valtellina, è morto Emilio Triaca

  • Svizzera, in pensione l'uomo che decideva quando riaprire il Passo del Bernina dopo le chiusure

  • Opere per le Olimpiadi 2026, la paura di Legambiente per il Parco dello Stelvio

I più letti della settimana

  • Insalata di pizzoccheri, indignazione social al supermercato di Milano

  • L'Adda restituisce il corpo del 19enne gettatosi dal ponte

  • Lutto in Valtellina, è morto Emilio Triaca

  • Cade con la bici mentre fa downhill a Livigno, gravissimo bambino di 10 anni

  • Lo spettacolo della Re Stelvio Mapei, tutte le classifiche

  • Dopo 32 anni la Valtellina non dimentica l'alluvione del 1987

Torna su
SondrioToday è in caricamento