Elezioni provinciali, "Moderati, autonomi e liberi" per la Valtellina e la Valchiavenna

Il comunicato a firma di Filippo Rebai, coordinatore provinciale di Forza Italia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SondrioToday

La lista “Moderati, Autonomi e Liberi” nasce nell’interesse del nostro territorio: con questo obiettivo diversi amministratori locali hanno sottoscritto un accordo elettorale volto a creare un contenitore di ascolto di tutte le forze moderate, aperto e libero.

È una lista che nasce civica, nel solco dei moderati popolari, grazie al contributo e al consenso di molti amministratori locali accomunati da un solo obiettivo: fornire un’alternativa agli amministratori che negli ultimi anni si sono sentiti esclusi dai processi decisionali. Con serietà e autonomia, ci poniamo l’obiettivo di lavorare con il Presidente nell’interesse dei valtellinesi e dei valchiavennaschi: i prossimi mesi saranno infatti carichi di sfide per il nostro territorio e siamo certi che solo un impegno attento e costante e alle principali occasioni di sviluppo può consentire all’ente Provincia di fare passi avanti.

Divengono pertanto indispensabili l’ascolto e il contributo concreto dei consiglieri provinciali, con il fine unico di scegliere e coordinare le dinamiche politiche che conducano alla declinazione ed allo sviluppo dei contenuti dell’autonomia della nostra Provincia, così come rappresentata dalla “Carta di Chiavenna”, vera espressione delle volontà dei sindaci e degli amministratori della nostra terra.

La lista “Moderati, Autonomi e Liberi” per definizione non vuole essere contro nessuno, ma costruire per il bene dei cittadini della Valtellina e della Valchiavenna. Crediamo infatti che sia giunto il momento per tutte le forze libere e moderate di impegnarsi per fornire ai cittadini un buon governo della nostra Provincia.

Filippo Rebai

Torna su
SondrioToday è in caricamento