Provincia di Sondrio senza soldi: parte un esposto cautelativo

Della Bitta: "Sono a rischio i servizi ai nostri cittadini. Stiamo parlando di strade, di scuole, di molto altro"

Un esposto cautelativo indirizzato alla Procura della Repubblica di Sondrio, al Prefetto di Sondrio e alla sezione regionale della Corte dei Conti affinché vengano valutate "eventuali condotte illecite omissive e commissive" quello presentato da Luca Della Bitta, presidente della Provincia di Sondrio.

"Abbiamo preso questa decisione - ha dichiarato Luca Della Bitta, presidente della Provincia di Sondrio -  insieme a tutti i Presidenti di Provincia italiani, di qualsiasi colore politico e di ogni parte del nostro Paese".

"Le Province sono state usate per fini demagogici e per anni sembrava che abolirle fosse la soluzione di tutti i problemi italiani. Dalla legge “Delrio” in poi le Province sono state svuotate di dignità, rapinate delle proprie risorse e azzoppate sul personale".

"Gli italiani, con il referendum dello scorso dicembre, hanno detto chiaramente che le Province esistono nell’asse portante della Repubblica prevista dalla Costituzione. Quindi ora lo Stato ci restituisca dignità, le risorse per svolgere le nostre funzioni e la possibilità di avere il personale che serve per una macchina efficiente".

"Sono a rischio i servizi ai nostri cittadini. Stiamo parlando di strade, di scuole, di molto altro. Su queste cose non si scherza e non vogliamo che siano gli amministratori, i funzionari ed i cittadini a pagare le conseguenze di scelte irresponsabili fatte da altri che hanno perso il contatto con la realtà".

"Le Province italiane sono pronte ad altre forme di iniziativa per difendere i servizi dei nostri cittadini".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    “Nella vita non contano i passi che fai, né le scarpe che usi, ma le impronte che lasci”

  • Incidenti stradali

    Andalo, frontale tra auto e moto: motociclista in ospedale

  • Cronaca

    Ponte in Valtellina in lutto per la tragica morte di Cesare

  • Cronaca

    Riapre il Passo San Marco

I più letti della settimana

  • Passo dello Stelvio, manca poco all'apertura

  • Samolaco, si ribalta con il furgone: grave un uomo

  • Frana di Tresenda, 35 anni fa la tragedia

  • “Nella vita non contano i passi che fai, né le scarpe che usi, ma le impronte che lasci”

  • Ponte in Valtellina, muore schiacciato da un muretto

  • Ponte in Valtellina in lutto per la tragica morte di Cesare

Torna su
SondrioToday è in caricamento