Chiavenna, il candidato sindaco Angelo Passerini lascia il Consiglio comunale

La sua lista civica "Ho a cuore Chiavenna": «Perdiamo una guida competente ed autorevole»

Angelo Passerini lascia il Consiglio comunale di Chiavenna. Dopo poco più di tre mesi dalle Amministrative, in cui aveva perso lo scontro con il sindaco uscente, Luca Della Bitta, Passeri ha deciso di abbandonare l'esperienza di capogruppo di minoranza.

«Ci rammarichiamo per le dimissioni presentate all’amministrazione comunale di Chiavenna da parte del nostro candidato sindaco Angelo Passerini. Lo ringraziamo per l’impegno dimostrato sia in campagna elettorale che nei tre mesi di insediamento in veste di capogruppo di minoranza. Perdiamo una guida competente ed autorevole che ha ottenuto il riconoscimento di una significativa parte dei chiavennaschi» hanno commentato quelli della lista civica "Ho a cuore Chiavenna".

«Il suo mettersi in gioco ha garantito un’alternativa all’attuale pensiero politico dominante, assicurando inoltre la presenza di una minoranza in consiglio quale elemento imprescindibile per un confronto democratico. Il gruppo proseguirà con impegno altrettanto costante al fine di perseguire gli obbiettivi e le proposte già inserite e condivise nel programma elettorale presentato da Angelo Passerini» concludono da "Ho a cuore Chiavenna".

Ora, al posto di Passerini, dovrebbe entra in Consiglio il primo dei non eletti, Mirko Frizzi. Ad attenderlo, tra i banchi della minoranza, Giovanna Panzeri, Marco Della Bella e Lucia Del Giorgio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo spettacolo della neve in Valtellina

  • Livigno, troppa neve sul Passo del Foscagno: chiuso per 4 ore per motivi di sicurezza

  • Compra banconote sbiancate credendo siano vere, truffato ristoratore di Bianzone

  • La neve continua a scendere a Livigno, Passo della Forcola chiuso definitivamente per l'inverno

  • Camion con cronotachigrafo manomesso: denunciati tre valtellinesi

  • In Valtellina i carabinieri antiterrorismo

Torna su
SondrioToday è in caricamento