Faedo, con il Presepe vivente l'antica contrada di San Carlo rivive il passato

Come ogni anno il Comune di Faedo Valtellino presenta il suo presepe vivente. L’iniziativa, giunta alla sua quarta edizione, vedrà rievocare la sacralità della natività unita alla rappresentazione degli antichi mestieri all’interno della vecchia contrada di S. Carlo.

La serata sarà svolta interamente dal gruppo di volontari che quest’anno ha raggiunto le 80 unità. Invece l’allestimento è stato realizzato grazie a coloro che potremmo benissimo soprannominare come “ i mastri” del presepe che da circa due mesi dedicano il loro tempo libero lavorando alacremente per la buona riuscita dell’evento. Durante la serata sarà possibile visitare la vecchia contrada addobbata a festa.

Attraverso luci e profumi ci si potrà addentrare nei vecchi “Andet” e rivivere le atmosfere antiche di lavori ormai rari. Gli organizzatori, grazie alla disponibilità degli abitanti che hanno dato nuovi locali, hanno potuto allestire ben sei nuove postazioni, che andranno a raddoppiare e rinnovare il presepe dello scorso anno. Particolarità di quest’anno sono il mercato vecchio nella piazza di San Carlo dove si potrànno degustare frittelle, bisciole, cupeta, vin brulè, the caldo, mentre nella vecchia piazzetta perché non sedersi nella “Locanda del Pastore” per un assaggio di dumega o nella “cantina del Giacum” tra un pezzo di formaggio e un bicchiere di vino.

L’invito é dunque per lunedì 23 dicembre a partire dalle ore 19:30 nella contrada San Carlo a Faedo Valtellino, sarà disponibile un servizio navetta gratuito con partenza presso l’Università Infermieristica di Faedo in via Fumagalli dalle ore 20.00.

presepe vivente faedo-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Religione, potrebbe interessarti

I più visti

  • Nove splendide gite nel Parco delle Orobie Valtellinesi

    • Gratis
    • dal 11 gennaio al 22 febbraio 2020
  • In arrivo la prima edizione della 'Val Di Mello Winter Trail'

    • 9 febbraio 2020
    • San Martino
  • Torna la classicissima 'Valtartano Skialp'

    • 26 gennaio 2020
  • Cresce l'attesa per la 'Sagra di San Bello'

    • dal 7 al 23 febbraio 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    SondrioToday è in caricamento