Livigno, ricomincia la stagione estiva del divertimento

Al via tutte le attività della famiglia Mottolino con una sola parola d’ordine: divertimento!

Livigno – sabato 9 giugno riapriranno le attività dedicate al divertimento targato Mottolino.

Dai sentieri del bikepark ai percorsi del Larix Park, tutto è pronto per una nuova stagione estiva. Dopo un inverno di abbondanti nevicate è tempo di due ruote e su questo Mottolino la fa da padrona: il suo bikepark, attivo da oltre 10 anni, è pronto ad ospitare i numerosi appassionati del downhill.

Questa disciplina, che può incutere timore per via dell’attrezzatura di sicurezza necessaria, è in realtà molto più accessibile di quello che sembra: è sufficiente saper andare in bicicletta e avere un minimo di propensione verso gli sport più adrenalinici. Per iniziare ci sono sentieri piuttosto semplici che permettono di comprendere le tecniche da utilizzare per affrontare anche quelli più difficili.

Gli amanti del crosscountry possono servirsi della telecabina per risalire in quota ed accedere ai percorsi che si snodano sul territorio della valle di Livigno.

Divertimento assicurato a grandi e piccini presso il Larix Park, il parco avventura che ogni anno rinnova e amplia l’offerta. Subito pronto dal giorno dell’apertura il percorso viola che porta a otto il numero totale dei percorsi del parco, comprendendo anche l’area Yepi dedicata ai bambini più piccoli, a partire dai due anni. La prima giornata di stagione estiva a Mottolino si concluderà con un concerto di musica rock sul palco del Kosmo, l’après bike di riferimento a Livigno. Appuntamento a partire dalle ore 16:00

Potrebbe interessarti

  • Vipere: come riconoscerle e cosa fare in caso di morso

  • Che partenza la stagione dei funghi in Valtellina

  • Sondrio, quanto affetto per Nicola Giugni

  • Dove sono i controlli della velocità con gli autovelox fino al 18 agosto

I più letti della settimana

  • Sondrio in lutto, è morto l'avvocato Nicola Giugni

  • Vipere: come riconoscerle e cosa fare in caso di morso

  • Che partenza la stagione dei funghi in Valtellina

  • Sabato 17 agosto l'ultimo saluto a Nicola Giugni

  • Valfurva senza pace: dal Ruinon un enorme masso sulla strada, viabilità interrotta

  • Sondrio, quanto affetto per Nicola Giugni

Torna su
SondrioToday è in caricamento