"Leggere le montagne": tante opportunità per le scuole secondarie

Le visite guidate e i laboratori il 5, 6 e 7 dicembre. Le iscrizioni entro il 12 novembre

La Galleria di Mina a Verceia

A poco più di un mese dall’edizione 2018 della rassegna “Leggere le montagne”, il Consorzio Bim dell’Adda ha definito le proposte rivolte agli istituti secondari della provincia di Sondrio. Per la quarta edizione sondriese dell’iniziativa europea della Convenzione delle Alpi, promossa dal Bim in collaborazione con Ersaf, Parco Nazionale dello Stelvio, Parco delle Orobie Valtellinesi, Cai Sezione valtellinese e Infopoint di Morbegno della Convenzione delle Alpi, sono state organizzate tre diverse visite guidate nelle giornate di mercoledì 5, giovedì 6 e venerdì 7 dicembre.

Gli istituti potranno scegliere fra la Miniera della Bagnada di Lanzada, le Ferriere Arte di Valdidentro e la Galleria di Mina di Verceia. Sono inoltre previsti laboratori scientifici, artistici e teatrali che consentiranno agli studenti di rapportarsi in maniera più diretta a questi luoghi oggi riqualificati e proposti quali contenitori di scienza, storia e cultura. Per la Galleria di Mina è previsto un laboratorio di due ore con le tecniche del teatro partecipato: un artista guiderà i ragazzi nella produzione di materiale narrativo e autobiografico per raccontare la loro esperienza rispetto alla visita. Alle Ferriere Arte di Premadio il laboratorio stimolerà la creatività dei partecipanti per dare forma a culture astratte con fil di ferro e cartone e scoprire le dimensioni e le potenzialità della materia. In presenza di condizioni meteorologiche favorevoli, il Cai valtellinese proporrà degli itinerari all’esterno delle tre mete. Per le iscrizioni sarà sufficiente rivolgersi al Bim entro il termine di lunedì 12 novembre: le richieste verranno accolte nei limiti dei posti a disposizione seguendo l’ordine cronologico della presentazione. Parole e luoghi per valorizzare la cultura alpina e offrire ai più giovani l’opportunità di scoprire il territorio attraverso la storia: a Lanzada per l’attività estrattiva, a Premadio, in Valdidentro, per quella metallurgica, a Verceia per una testimonianza della Prima guerra mondiale. Tre luoghi accomunati dalla trasformazione, in anni recenti, in scrigni di cultura che ospitano conferenze, concerti e mostre, per accompagnare i visitatori “Nel cuore della montagna”, da cui il titolo di questa edizione valtellinese di “Leggere le montagne”.

«La riflessione è partita dalla volontà di far conoscere le Alpi valtellinesi quale risorsa preziosa, sia dal punto di vista economico che bellico - spiega il presidente del Bim Alan Vaninetti -, valorizzando in particolare tre luoghi la cui importanza ha attraversato la storia: nel passato per la nostra economia, oggi per la cultura e il turismo. Offriamo agli studenti l’opportunità di conoscerli e di approfondire gli aspetti legati alla loro riqualificazione promossa dagli enti pubblici. Auspichiamo perciò una risposta positiva da parte degli istituti scolastici, oltre che dai convalligiani per le iniziative aperte a tutti».

Insieme alle visite sul territorio, il programma di “Leggere le montagne” che si va definendo nei dettagli prevede per martedì 11 dicembre, a partire dalle ore 18, un evento dedicato a grotte, cave e miniere animato da esperti in materia di speleologia, speleoterapia e mineralogia con l’ausilio di fotografie, filmati e plastici per calarsi dentro le nostre montagne fino a raggiungere il cuore.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    In fiamme il ristorante La Puntina a Sorico

  • Cronaca

    Chiavenna sbarca a Como

  • Incidenti stradali

    Tir si ribalta sulla nuova Statale 38, grave il conducente

  • Incidenti stradali

    Incidente sulla nuova Statale 38, grave un uomo

I più letti della settimana

  • Tir si ribalta sulla nuova Statale 38, grave il conducente

  • Chiavenna, 32enne trovato agonizzante in strada muore in ospedale

  • Incidente sulla nuova Statale 38, grave un uomo

  • In fiamme il ristorante La Puntina a Sorico

  • SS 38, Sertori a Toninelli: " Sistema Valtellina esempio di risparmio ed efficienza"

  • Sondrio, scappa con la droga lanciandosi dal primo piano

Torna su
SondrioToday è in caricamento