Faedo, la casa del presepe vivente

Dopo il successo delle due passate edizioni ritorna il Presepe nella contrada San Carlo

In continuità con le attività di rivitalizzazione delle contrade e delle tradizioni popolari promosse con grande impegno dall'amministrazione comunale, e grazie alla collaborazione con i cittadini volontari, anche quest'anno, dopo i successi delle due passate edizioni, dove il numero dei visitatori ha raggiunto le mille unità in tre giorni, la tradizione del presepe vivente si rinnova con nuove location e nuovi lavori visitabili nella serata del 23 dicembre.

La contrada di San Carlo sede del Municipio e della chiesa parrocchiale dedicata proprio al santo si presta molto bene alla rappresentazione, in quanto le vie strette (andet) ben mantenute dall'amministrazione comunale, le case non ancora ristrutturate e le stalle disponibili sembrano fatte appositamente per questo,creando quell'atmosfera magica dei tempi andati.La disponibilita' dei proprietari degli immobili ha concesso di ingrandire il presepe per dare novità a tutti quelli che quest'anno lo visiteranno .

Piu di una sessantina saranno i figuranti che rappresenteranno i vari lavori dal falegname al fabbro ai vari artigiani del legno lavandaie, pastori angeli e sacra famiglia completeranno il tutto nella magia del presepe.

Domenica 23 dicembre a partire dalle ore 20.00 la contrada di San Carlo si animera' in un grande presepe vivente.

Potrebbe interessarti

  • Insalata di pizzoccheri, indignazione social al supermercato di Milano

  • Lutto in Valtellina, è morto Emilio Triaca

  • Svizzera, in pensione l'uomo che decideva quando riaprire il Passo del Bernina dopo le chiusure

  • Opere per le Olimpiadi 2026, la paura di Legambiente per il Parco dello Stelvio

I più letti della settimana

  • Insalata di pizzoccheri, indignazione social al supermercato di Milano

  • L'Adda restituisce il corpo del 19enne gettatosi dal ponte

  • Lutto in Valtellina, è morto Emilio Triaca

  • Cade con la bici mentre fa downhill a Livigno, gravissimo bambino di 10 anni

  • Lo spettacolo della Re Stelvio Mapei, tutte le classifiche

  • Dopo 32 anni la Valtellina non dimentica l'alluvione del 1987

Torna su
SondrioToday è in caricamento