In arrivo un nuovo bando Interreg Italia-Svizzera: 17,5 milioni a disposizione

L’assessore regionale Massimo Sertori: «Dopo il grande successo ottenuto con il primo bando che ha visto il finanziamento di 68 progetti per un ammontare di risorse distribuite pari a oltre 87 milioni di euro mi fa piacere poter comunicare l’imminente nuovo avvio»

La Valposchiavo e la Valtellina di Tirano (foto www.valposchiavo.ch)

Sarà pubblicato entro il 26 giugno il nuovo bando del programma Interreg Italia-Svizzera che mette a disposizione una dotazione di 17,5 milioni di euro per la parte italiana e 9,9 milioni di franchi per la parte svizzera per progetti di cooperazione transfrontalieri fra i due Paesi.  

Il programma Interreg Italia Svizzera 2014-2020 è un programma di cooperazione transfrontaliera e l'area interessata comprende quattro regioni italiane: Regione Autonoma Valle d'Aosta, Provincia Autonoma di Bolzano, Regione Lombardia (Province di Como, Lecco, Sondrio e Varese), Regione Piemonte (Province di Novara, Vercelli, Biella e Verbano-Cusio-Ossola) e i tre Cantoni svizzeri Ticino, Grigioni e Vallese.

A partire dal 26 giugno e fino al 31 ottobre sono aperte le candidature per iniziative di partenariato di valore compreso fra 700.000 euro e 1 milione di euro nei settori della mobilità integrata e sostenibile, dei servizi per l'integrazione delle comunità e del rafforzamento della governance transfrontaliera.

I contenuti del secondo avviso verranno presentati nei due Infoday che si terranno a Milano martedì 18 giugno presso l'Auditorium Giorgio Gaber di Palazzo Pirelli e lunedì 24 giugno presso l'Auditorium Giovanni Testori di Palazzo Lombardia. 

«Dopo il grande successo ottenuto con il primo bando che ha visto il finanziamento di 68 progetti per un ammontare di risorse distribuite pari a oltre 87 milioni di euro che hanno permesso di mobilizzare complessivamente oltre 100 milioni di euro sui territori, mi fa piacere poter comunicare l’imminente avvio del secondo bando per i progetti Interreg del Programma Italia-Svizzera» ha dichiarato l’assessore agli Enti locali, Montagna, Piccoli Comuni e Rapporti con la Svizzera Massimo Sertori, che parteciperà agli Infoday milanesi in rappresentanza di Regione Lombardia.

«Si riapre dunque – ha concluso Massimo Sertori - la possibilità di presentare nuove domande e quest’anno per un totale di 17,5 milioni di euro. Sarà l’occasione per gli enti locali regionali, in particolare dei piccoli comuni montani, di ottenere risorse per migliorare i propri territori». 

Potrebbe interessarti

  • Vipere: come riconoscerle e cosa fare in caso di morso

  • Sondrio, quanto affetto per Nicola Giugni

  • Temporali forti sulla provincia di Sondrio: c'è l'allerta

  • Dove saranno gli autovelox questa settimana sulle strade lombarde

I più letti della settimana

  • Elicottero militare atterra d'emergenza vicino alle persone, tragedia sfiorata a Santa Caterina

  • Valfurva senza pace: dal Ruinon un enorme masso sulla strada, viabilità interrotta

  • La frana del Ruinon ha raggiunto livelli di spostamento record? Per gli operatori va fatto brillare il versante

  • Operazione "Montagne d'euro", sgominata la banda dell'alpeggio

  • Temporali forti sulla provincia di Sondrio: c'è l'allerta

  • Giovane fungiatt scivola nel bosco a Gerola, recuperato dopo una caduta di 5 metri

Torna su
SondrioToday è in caricamento