Dalla Regione 2,3 milioni di euro per le Comunità montane della provincia di Sondrio

Una delibera approvata dalla Giunta regionale porta denaro fresco per per il funzionamento e il sostegno delle attività per l'anno 2019

Massimo Sertori, assessore agli Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni di Regione Lombardia

Una delibera approvata dalla Giunta regionale nella giornata di lunedì 25 marzo 2019, su proposta dell'assessore agli Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni, Massimo Sertori, porterà alle comunità montane della provincia di Sondrio 2 milioni e 300 mila euro per il funzionamento e il sostegno delle loro attività per l'anno 2019.

Soldi importanti che, oltre alle istituzioni valtellinesi e valchiavennasche, andranno nelle casse di altre 18 comunità montane lombrade, per un totale di 10,5 milioni di euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In provincia di Sondrio i soldi saranno così ripartiti: Comunità montana Alta Valtellina 584.616 euro, Comunità montana Valtellina di Tirano 381.020 euro, Comunità montana Valtellina di Sondrio 545.621 euro, Comunità montana Valtellina di Morbegno 415.551 euro e Comunità montana della Valchiavenna 445.264 euro. Per un totale di 2.336.072 euro.

«Con questo provvedimento - ha spiegato Sertori - confermiamo l'importo che anche lo scorso anno abbiamo messo a disposizione delle comunità montane che dovranno investirli per la crescita e lo sviluppo sostenibile dei territori montani. Un segnale di forte attenzione verso i bisogni e le necessità che queste realtà riscontrano nel quotidiano".

 «Sono risorse importanti - ha aggiunto Sertori - che contribuiscono alla tutela e al rilancio di tutta la montagna lombarda e della gente che ci vive. Vogliamo fare sempre più e sempre meglio, per questo continuiamo a lavorare per investire in maniera concreta e coerente rispetto agli obiettivi del suo assessorato. Più risorse nelle aree montane significa ridimensionare il fenomeno dello spopolamento».

L'investimento regionale a favore delle Comunità montane lombarde non si ferma qui: «a integrazione di queste importanti risorse destinate al funzionamento delle CCMM - ha concluso Massimo Sertori - la Regione destina specifici investimenti su iniziative e misure nei diversi settori di intervento, cui si aggiungeranno in corso d'anno i contributi destinati a premiare la gestione associata di funzioni comunali da parte delle stesse CCMM, con risorse regionali proprie e risorse nazionali per oltre 5 Milioni € che
anche per il 2019 saranno regionalizzate»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Berbenno, 42enne stroncato da malore a Prato Maslino

  • Uomo trovato senza vita sul sentiero della Val Codera

  • Si tuffa da due metri dove l'acqua è poco profonda, attimi di panico a Sondrio

  • Sondrio, dopo 58 anni chiude l'asilo dei Salesiani: la preoccupazione per le 73 famiglie iscritte

  • Tre gemelli di Albosaggia da record alla maturità, il riconoscimento del dirigente scolastico

  • È il piccolo Gabriele il simbolo della ripartenza del Morelli dopo l'emergenza covid

Torna su
SondrioToday è in caricamento