Dalla Regione 2,3 milioni di euro per le Comunità montane della provincia di Sondrio

Una delibera approvata dalla Giunta regionale porta denaro fresco per per il funzionamento e il sostegno delle attività per l'anno 2019

Massimo Sertori, assessore agli Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni di Regione Lombardia

Una delibera approvata dalla Giunta regionale nella giornata di lunedì 25 marzo 2019, su proposta dell'assessore agli Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni, Massimo Sertori, porterà alle comunità montane della provincia di Sondrio 2 milioni e 300 mila euro per il funzionamento e il sostegno delle loro attività per l'anno 2019.

Soldi importanti che, oltre alle istituzioni valtellinesi e valchiavennasche, andranno nelle casse di altre 18 comunità montane lombrade, per un totale di 10,5 milioni di euro.

In provincia di Sondrio i soldi saranno così ripartiti: Comunità montana Alta Valtellina 584.616 euro, Comunità montana Valtellina di Tirano 381.020 euro, Comunità montana Valtellina di Sondrio 545.621 euro, Comunità montana Valtellina di Morbegno 415.551 euro e Comunità montana della Valchiavenna 445.264 euro. Per un totale di 2.336.072 euro.

«Con questo provvedimento - ha spiegato Sertori - confermiamo l'importo che anche lo scorso anno abbiamo messo a disposizione delle comunità montane che dovranno investirli per la crescita e lo sviluppo sostenibile dei territori montani. Un segnale di forte attenzione verso i bisogni e le necessità che queste realtà riscontrano nel quotidiano".

 «Sono risorse importanti - ha aggiunto Sertori - che contribuiscono alla tutela e al rilancio di tutta la montagna lombarda e della gente che ci vive. Vogliamo fare sempre più e sempre meglio, per questo continuiamo a lavorare per investire in maniera concreta e coerente rispetto agli obiettivi del suo assessorato. Più risorse nelle aree montane significa ridimensionare il fenomeno dello spopolamento».

L'investimento regionale a favore delle Comunità montane lombarde non si ferma qui: «a integrazione di queste importanti risorse destinate al funzionamento delle CCMM - ha concluso Massimo Sertori - la Regione destina specifici investimenti su iniziative e misure nei diversi settori di intervento, cui si aggiungeranno in corso d'anno i contributi destinati a premiare la gestione associata di funzioni comunali da parte delle stesse CCMM, con risorse regionali proprie e risorse nazionali per oltre 5 Milioni € che
anche per il 2019 saranno regionalizzate»

Potrebbe interessarti

  • Vipere: come riconoscerle e cosa fare in caso di morso

  • Che partenza la stagione dei funghi in Valtellina

  • Dove sono i controlli della velocità con gli autovelox fino al 18 agosto

  • Sondrio, quanto affetto per Nicola Giugni

I più letti della settimana

  • Sondrio in lutto, è morto l'avvocato Nicola Giugni

  • Vipere: come riconoscerle e cosa fare in caso di morso

  • Altro che amichevole estiva, tra Sondrio Calcio e Seregno finisce in rissa

  • Che partenza la stagione dei funghi in Valtellina

  • Sabato 17 agosto l'ultimo saluto a Nicola Giugni

  • Una coppia è stata aggredita e minacciata con una pistola giocattolo nel centro di Sondrio

Torna su
SondrioToday è in caricamento