La Popolare di Sondrio compra la "banca dei farmacisti"

L'istituto bancario sondriese ha annunciato l'acquisizione del 70,77% di Farbanca, di proprietà della Banca Popolare di Vicenza, ora in liquidazione coatta amministrativa

Banca Popolare di Vicenza, in liquidazione coatta amministrativa, ha ceduto le sue quote alla Popso

Nella giornata di giovedì 7 marzo 2019 la Banca Popolare di Sondrio ha acquistato per il valore di 30 milioni di euro dalla Banca Popolare di Vicenza, in liquidazione coatta amministrativa, il 70,77% del capitale di Farbanca.

Coadiuvata dall'advisor dell'operazione, Mediobanca, la Popso "porta" così in Valtellina la "banca dei Farmacisti. Fondata nel 1997 da un’associazione di farmacisti con l’obiettivo di fornire ai propri affiliati servizi specializzati dedicati ai settori farmaceutico e sanitario, al 30 giugno 2018 Farbanca aveva circa 555 milioni di euro di impieghi e un patrimonio netto di 60,7 milioni, dopo aver conseguito in sei mesi un utile netto di circa 3,1 milioni di euro.

Secondo quanto commentato dall'istituto di credito sondriese: «L’operazione, dal punto di vista strategico, costituisce un’opportunità per sviluppare una piattaforma integrata, dedicata a particolari segmenti di clientela, in grado di offrire servizi di incasso e pagamento e prestiti, nonché prodotti di risparmio gestito e assicurativi».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Solleva il cervo appena abbattuto ma si sbilancia cadendo nel dirupo: cacciatore perde la vita

  • Non si ferma al posto di blocco con la moto e scappa: arrestato agricoltore sondriese

  • Incidente stradale a Poggiridenti, grave un uomo

  • Nasce il loro secondo figlio e scelgono di restare a Santa Caterina Valfurva: «Radici per ritrovare equilibrio»

  • Rompe vetrina per recuperare la refurtiva nascosta il giorno prima: Carabinieri denunciano chiavennasco

  • Ciao Estate, ci vediamo l'anno prossimo

Torna su
SondrioToday è in caricamento