Il Creval cede le sue attività di credito su pegno per 38 milioni di euro

L’operazione è coerente con le linee guida del Piano Industriale 2019-2023

Creval ha comunicato che è stata perfezionata la cessione dell’attività di credito su pegno della banca a Custodia Valore - Credito su Pegno S.p.A. (società del gruppo viennese Dorotheum).

L’operazione, autorizzata dalle Competenti Autorità, avrà efficacia dal 3 febbraio 2020 in concomitanza con la migrazione dei sistemi informatici avviata nei giorni scorsi.

Nell’ambito dell’accordo di cessione, Creval si è impegnata a concedere agevolazioni di credito a Custodia Valore, a supporto dell’attività ordinaria oltre che a continuare a fornire servizi di information technology e di supporto alla società.

Il corrispettivo incassato da Creval per la transazione ammonta a 38 milioni di euro, corrispondente a una plusvalenza lorda di circa 33 milioni di euro, fornendo un importante
contributo all’utile netto dell’esercizio in corso.

L’operazione è coerente con le linee guida del Piano Industriale 2019-2023 che prevedono una maggiore focalizzazione sui business strategici per lo sviluppo di Creval, con l’obiettivo di rafforzare l’attività di banca commerciale radicata sul territorio a servizio di famiglie e PMI.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Valchiavenna, Della Bitta: «Raccomando calma e responsabilità»

  • Frontale sulla Valeriana: grave un ragazzo

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: ora sono 27. Morta una donna

  • Di nascosto vendeva superalcolici a giovanissimi: denunciato barista del centro di Morbegno

  • Ubriachezza, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale: richiesto il rimpatrio di tre giovani nel Morbegnese

  • Coronavirus, i casi salgono a sei: gravissimo un 38enne, si teme un focolaio

Torna su
SondrioToday è in caricamento