Fondazione Pro Valtellina Onlus: due nuovi bandi 2017 per il territorio

540 mila euro per parlare di cultura, ambiente, coesione sociale. Pubblicati due bandi per le associazioni della Provincia di Sondrio

Il 2017 comincia con la riconferma dell’impegno della Fondazione comunitaria nel mantenere alto il livello erogativo e con l’attenzione a privilegiare le nuove generazioni con la possibilità di creare percorsi formativi e professionali. Grazie ad un ulteriore sforzo, nel corso dell’anno sarà presentato un Terzo Bando a testimoniare l’impegno di Fondazione Pro Valtellina Onlus e di Fondazione Cariplo a mantenere alti e addirittura ad incrementare i sempre alti livelli di erogazione.

Marco Dell’Acqua, Presidente Fondazione Pro Valtellina Onlus e membro della Commissione Centrale di Beneficenza di Fondazione Cariplo “Due bandi, quasi seicento mila euro per la nostra comunità, un impegno straordinario per una piccola realtà come la nostra. Come Fondazione Cariplo, siamo da sempre convinti che le occasioni legate ad iniziative culturali creino opportunità di lavoro, realizzino la coesione sociale e facciano crescere le persone. Proprio sulle persone abbiamo realizzato il bando sul sociale, mettendo in primo piano la qualità della vita della comunità attraverso il sostegno a soggetti e famiglie che si trovano in condizione di difficoltà o che vivano situazioni complesse. Molto importanti sono inoltre i percorsi di autonomia personale con l’obiettivo di aumentare il benessere delle persone. Nonostante il periodo di grande crisi economica, siamo riusciti a mantenere elevato il flusso erogativo, donando contributi alle organizzazioni del nostro territorio, con la speranza di arrivare ad aiutare concretamente le persone.”

LA PROCEDURA ON LINE I progetti potranno essere presentati solo con una rigorosa procedura on line a garanzia e rispetto dei requisiti necessari. Il percorso sul web permetterà inoltre di proteggere l’ambiente ed evitare gli sprechi. Potranno presentare progetti solo gli enti non profit operanti nella provincia di Sondrio. Gli enti pubblici potranno partecipare al bando solo se manifesteranno impegno a cofinanziare in modo significativo il progetto. Le associazioni selezionate a seguito del percorso di valutazione della Fondazione Pro Valtellina Onlus dovranno adoperarsi per raccogliere donazioni da parte della comunità a favore del progetto stesso. Il ruolo della fondazione di comunità è proprio quello di sostenere le iniziative che stanno maggiormente a cuore delle persone. La raccolta di piccole somme è utile per valutare il coinvolgimento e la sensibilità dell’intera comunità.

BANDO CULTURA E AMBIENTE: 300 MILA EURO, scadenza 19 maggio 2017. Il tradizionale bando sulla cultura e sulla tutela dell’ambiente si pone l’obiettivo di coinvolgere la comunità nell’utilizzo dei luoghi di cultura arrivando ad un pubblico più numeroso ed eterogeneo. La cultura diventa strumento indispensabile per combattere il disagio, per creare opportunità di crescita professionale ma anche personale. Il bando inoltre ha la finalità di educare alla tutela dell’ambiente e al rispetto del patrimonio naturalistico, sensibilizzando la comunità al rispetto della natura e all’uso consapevole delle risorse naturali (acqua, aria, alimentazione, etc). 

BANDO SERVIZI ALLA PERSONA: 240 MILA EURO, scadenza 29 settembre. Il bando sociale ha quest’anno l’intento di migliorare la qualità della vita della comunità attraverso il sostegno a soggetti e famiglie che si trovino in condizione di difficoltà o che vivano situazioni complesse oltre che di favorire processi di autonomia personale e di reinserimento sociale di genitori in situazioni critiche. Le categorie fragili sono al centro delle attività filantropiche della Fondazione Pro Valtellina Onlus che spesso utilizza anche Bandi congiunti per sostenere ed aiutare concretamente i soggetti svantaggiati In perfetta linea con quanto indicato da Fondazione Cariplo, la Fondazione Pro Valtellina Onlus propone due bandi aperti alle tematiche legate al mondo dei giovani, un target sensibile e di estrema importanza.

I progetti proposti alla nostra fondazione - ha continuato Dell’Acqua- registrano un’alternanza di bisogni ormai tradizionali, come quelli degli anziani o dei disabili, con bisogni emergenti, nuovi e preoccupanti come quelli delle famiglie in difficoltà economica e quindi sociale, o come ad esempio i disagi giovanili legati alla dispersione scolastica. Ci impegniamo a mettere le nuove generazioni al centro del nostro impegno: centinaia di ragazzi coinvolti e impegnati per costruire il futuro, attività silenziose che ci fanno ancora parlare di una speranza che poggia su cose concrete. Formazione, per esempio, ma anche opportunità di crescita, valore sociale della cultura, attenzione alle risorse naturali: queste sono le parole chiave della nostra Fondazione che nei suoi primi 14 anni di vita è riuscita a sostenere 1400 progetti per 14 milioni di euro. Numeri importanti, come importanti sono le storie di ciascun progetto, delle persone coinvolte: fatica e entusiasmo che rendono il nostro territorio unico”

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Valanga a Livigno, soccorsi in azione

    • Cronaca

      Tresivio, la fidanzata lo lascia e lui le incendia l'auto

    • Segnalazioni

      Val Fontana, impronte nella neve: "Che sia l'orso?"

    • Cronaca

      Da Tirano con un assegno di più di 15mila euro per aiutare i bambini terremotati

    I più letti della settimana

    • È boom in Valchiavenna per l' "All you can eat montanaro”

    • Volare in tutta Europa con 5 euro: l'offerta di Ryanair

    • Sondrio, nuovo direttivo dell'Associazione Centro Storico: "un centro storico all'altezza del suo ruolo"

      Torna su
      SondrioToday è in caricamento