Motori, Autotorino si fonde ad Autostar

Realtà da 1.500 dipendenti, ricavi 1,2 mld e 53mila auto vendute

Autotorino e Autostar, due protagonisti del settore italiano della distribuzione, vendita e assistenza di autoveicoli, si uniscono per dare vita ad un nuovo progetto che guarda ad occupazione, espansione e innovazione.

Due giorni fa a Milano è stato firmato l'accordo per un progetto di fusione tra Autotorino Spa e Autostar Spa, da cui nascerà una realtà composta da 1.500 collaboratori, oltre 260.000 clienti, un fatturato aggregato di 1,2 miliardi di euro e 53.000 auto vendute (dati 2018).

Negli Anni '80, il friulano Arrigo Bonutto, alla guida di Autostar e il valtellinese Plinio Vanini, presidente di Autotorino hanno costruito due vaste imprese molto radicate nei propri territori di riferimento. Nel corso degli anni entrambe hanno consolidato una collaborazione di successo con brand di grande rilievo come Bmw, Mercedes-Benz, Toyota, Hyundai, Kia e Jeep.

Potrebbe interessarti

  • Insalata di pizzoccheri, indignazione social al supermercato di Milano

  • Lutto in Valtellina, è morto Emilio Triaca

  • A "Sondrio è estate" è la serata della Musica

  • Opere per le Olimpiadi 2026, la paura di Legambiente per il Parco dello Stelvio

I più letti della settimana

  • Insalata di pizzoccheri, indignazione social al supermercato di Milano

  • L'Adda restituisce il corpo del 19enne gettatosi dal ponte

  • Lutto in Valtellina, è morto Emilio Triaca

  • Cade con la bici mentre fa downhill a Livigno, gravissimo bambino di 10 anni

  • Lo spettacolo della Re Stelvio Mapei, tutte le classifiche

  • Valfurva, malore nella notte a 3100 metri: intervengono i soccorsi

Torna su
SondrioToday è in caricamento