Un altro vitello morto abbandonato vicino al Sentiero Valtellina

Secondo ritrovamento in pochi giorni di un piccolo bovino senza vita con l'orecchio mozzato. Alla base del gesto, forse, l'eccessivo costo per lo smaltimento del cadavere

Il cadavere del giovane bovino nella boscaglia di Caiolo (foto Leidaa Sondrio)

Per la seconda volta in pochi giorni è stato ritrovato un bovino morto nella boscaglia. Questa volta l'animale senza vita è stato ritrovato non lontano dal Sentiero Valtellina, all'interno del territorio comunale di Colorina. A scoprire il piccolo bivino esanime una ragazza mentre passeggiava lungo il percorso ciclopedonale che costreggia l'Adda.

All'animale, gettato nel mezzo del boschetto, era stato tagliato l'orecchio sinistro per occultare la marca auricolare, segno distintivo della provenienza del bovino. Sulla vicenda stanno cercando di fare chiarezza i Carabinieri ed il Comune orobico.

Essendo il secondo caso in pochi giorni, la possibilità che entrambi i vitelli morti ritrovati possano provenire dalla stessa stalla diventa sempre più probabile. La motivazione che potrebbe spingere degli allevatori a compiere un gesto tanto scellerato potrebbe esserci il costo, ritenuto eccessivo, per lo smaltimento del cadavere animale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In viaggio senza documenti regolari, fermato e multato autobus svizzero ad Ardenno

  • Piogge abbondanti in arrivo, la Provincia chiude il ponte di Traona per sicurezza

  • Valtellinese ucciso durante un agguato nella Repubblica Dominicana

  • Registro attività storiche e di tradizione: a 9 valtellinesi il riconoscimento di Regione Lombardia

  • A Sondrio un nuovo sportello per persone con disabilità e le loro famiglie

  • La Bce stoppa la Banca Popolare di Sondrio, salta l'acquisizione della Cassa di Risparmio di Cento

Torna su
SondrioToday è in caricamento