Viabilità sulla Provinciale orobica: un tavolo per risolvere i problemi

Una nuova rotonda a San Pietro Berbenno

Il Presidente della Provincia di Sondrio Elio Moretti ha incontrato i sindaci dei Comuni di Berbenno in Valtellina (Valerio Fumasoni), Colorina (Doriano Codega), Fusine (Claudio Vanini) e Cedrasco (Nello Oberti, rappresentato per l’occasione dal consigliere provinciale Franco Angelini, anch’egli presente alla riunione).  Tema dell’incontro le note criticità inerenti il collegamento tra la viabilità provinciale orobica e la statale 38.  Due le principali questioni sulle quali si è focalizzato il confronto. 

La prima: l’immissione sulla viabilità di competenza di ANAS della strada provinciale situata in corrispondenza della frazione di San Pietro Berbenno.  In questo caso, oggetto della discussione è stato l’attuale incrocio, spesso teatro di incidenti.  Per migliorare la situazione il Comune, in una recente variante del PGT, ha previsto la realizzazione di un  nuovo collegamento con una rotatoria da realizzarsi prima del centro abitato. 

La seconda: i limiti al transito pesante che interessano sia il ponte sull’Adda a Berbenno, sia quello sul Madrasco a Colorina.  In questo caso i sindaci di Colorina e Fusine si sono fatti portavoce delle varie problematiche connesse con i  limiti imposti per motivi di sicurezza.  Gli scenari e le possibili soluzioni esaminate durante l’incontro saranno approfonditi nei prossimi mesi con  l’obiettivo di giungere ad una proposta risolutiva condivisa da discutere anche con ANAS e Regione Lombardia.  Non è da escludere neppure un coinvolgimento di RFI, con cui la Provincia ha da poco riavviato il confronto  sulla razionalizzazione dei passaggi a livello. 

“Sono soddisfatto dell’incontro avuto con i sindaci e degli esiti dello stesso.  Sono state affrontate problematiche importanti per la viabilità della zona. Sono emerse possibili soluzioni  interessanti che saranno approfondite.  L’interesse per le situazioni illustrate è alto da parte di tutti.  Sono certo che troveremo, grazie alla piena collaborazione dei soggetti coinvolti, già riscontrata nel confronto, le soluzioni adatte che consentiranno di migliorare e/o eliminare completamente le criticità attuali.  Un buon lavoro di squadra porta sempre a buoni risultati.“

Potrebbe interessarti

  • Vipere: come riconoscerle e cosa fare in caso di morso

  • Sondrio, quanto affetto per Nicola Giugni

  • Temporali forti sulla provincia di Sondrio: c'è l'allerta

  • Dove saranno gli autovelox questa settimana sulle strade lombarde

I più letti della settimana

  • Elicottero militare atterra d'emergenza vicino alle persone, tragedia sfiorata a Santa Caterina

  • Valfurva senza pace: dal Ruinon un enorme masso sulla strada, viabilità interrotta

  • La frana del Ruinon ha raggiunto livelli di spostamento record? Per gli operatori va fatto brillare il versante

  • Operazione "Montagne d'euro", sgominata la banda dell'alpeggio

  • Temporali forti sulla provincia di Sondrio: c'è l'allerta

  • Giovane fungiatt scivola nel bosco a Gerola, recuperato dopo una caduta di 5 metri

Torna su
SondrioToday è in caricamento