Valmasino, recuperati i due ventenni bloccati nei boschi

Hanno trascorso la notte all'aperto e sotto la pioggia

Sono salvi e stanno bene i due ragazzi, intorno ai vent’anni, di Sondrio, soccorsi stanotte dalla stazione di Valmasino - VII Delegazione Cnsas, dal Sagf della Guardia di Finanza e dall’elisoccorso, decollato da Como.

La chiamata è giunta all’una e mezza di stanotte, venerdì 19 aprile 2019. I due giovani erano partiti ieri in mattinata per risalire la via Scoubidou, non troppo tecnica ma piuttosto lunga. Verso le 20:00 si erano sentiti per telefono con alcuni amici, avevano avvisato che stavano per rientrare. Il tempo però passava ed era diventato impossibile contattarli perché intanto il telefono, che suonava senza risposta, era caduto.  Allora gli amici, preoccupati, hanno chiesto aiuto: il 118 ha attivato i soccorritori, che sono arrivati alla base della parete e sono riusciti a comunicare a voce con i ragazzi. I vigili del fuoco hanno piazzato la fotoelettrica per illuminare la zona; all’alba, con il binocolo, sono stati localizzati e poi recuperati in mattinata con l’elicottero. Accertato che le loro condizioni erano buone, nonostante avessero trascorso la notte all’aperto e sotto la pioggia, sono stati portati a valle. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In montagna è importante seguire con scrupolo alcune indicazioni: calcolare bene i tempi, chiedendo informazioni agli esperti o alle persone del posto se non si conosce bene la zona o se si ha poca esperienza; avere sempre scarpe adatte al contesto, se possibile anche di ricambio; avere sempre nello zaino una lampada frontale, per illuminare l’ambiente al buio e anche per eventuali segnalazioni della propria presenza; portare con sé una scorta di acqua e cibo sufficiente per fare fronte a eventuali ritardi o imprevisti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal 3 giugno non un "liberi tutti", i divieti che restano in vigore

  • Coronavirus, in Valtellina e Valchiavenna 6 nuovi casi di contagio nelle ultime 48 ore

  • Droga già in dosi e contanti nascosti nel bagagliaio, arrestati tre giovani del Sondriese

  • Coronavirus, ancora casi nelle case di riposo della provincia

  • L'ospedale Morelli di Sondalo sempre più centro covid-19, anche dopo l'emergenza

  • Coronavirus, le parole di Fontana: «Mascherine fino a quando non ci sarà un vaccino anti-covid»

Torna su
SondrioToday è in caricamento