Val Masino, portati in salvo i giovani alpinisti sorpresi dal temporale

Il gestore del rifugio Luna Nascente ha individuato una luce e ha pensato di segnalare la cosa

Rientrati illesi con i tecnici del Soccorso alpino i tre giovani alpinisti ungheresi in difficoltà nella serata di ieri, martedì 8 agosto,  lungo la via Kundalini, in Val di Mello. Il gestore del rifugio Luna Nascente aveva individuato una luce che saliva lentamente e quindi aveva pensato di segnalare la cosa. Poco dopo ne era stata avvistata un’altra, che procedeva nella stessa direzione. Nella zona erano in atto alcuni temporali.

Sei tecnici della Stazione di Valmasino - VII Delegazione del CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico), in collaborazione con il SAGF - Soccorso alpino Guardia di Finanza li hanno raggiunti, a circa 1500 metri di quota, e accompagnati a valle.

"Le previsioni meteorologiche - spiegano dal Soccorso Alpino - sono un elemento molto importante nella programmazione dell’itinerario perché possono modificare i tempi di rientro e anche il grado di rischio di un percorso: è quindi sempre raccomandata la verifica delle condizioni del tempo".

Potrebbe interessarti

  • Il Passo Gavia è riaperto ma sembra un fiume

  • C'è un temporale in arrivo

  • «È solo un arrivederci», dalla demolizione dell'oratorio spunta il saluto che commuove

  • Suor Dorina, da Sondrio a Superiora generale di 1600 consorelle

I più letti della settimana

  • Valle Spluga, il maltempo blocca Statale 36

  • Tirano, travolto e ucciso nella notte

  • Grosio, caduta fatale da una scala: Ivano Negri non ce l'ha fatta

  • Valfurva, donna muore sul San Matteo

  • Camion investe 87enne all'alba, tragedia a Tirano

  • Maltempo: incredibile salvataggio ai piedi dello Spluga in Svizzera

Torna su
SondrioToday è in caricamento