Tragedia sulla Statale 38, "Panda contromano dopo una serie di sorpassi"

La Procura di Sondrio ha aperto un fascicolo per omicidio stradale colposo

Prima i sorpassi e poi lo schianto fatale

Secondo alcune testimonianze e grazie ad alcune immagini, seppur parziali, delle telecamere presenti sembrerebbe che  la Fiat Panda, proveniendo da Sondrio, avrebbe imboccato contromano la carreggiata Nord della Satale 38 e prima dello schianto fatale avrebbe compiuto una serie di sorpassi.

Tragedia sulla Statale 38, due comunità in lutto

Seppur non ci sia ancora la certezza assoluta la dinamica dello scontro dovrebbe essere questa. A confermarlo il Procuratore di Sondrio Claudio Gittardi.  L'auto non avrebbe sterzato verso sinistra, ma si sarebbe trovata naturalmente sulla corsia sbagliata, imboccandola contromano.

Sull’auto gli inquirenti hanno trovato modiche quantità di hashish addosso ad una delle vittime.

La Procura di Sondrio ha aperto un fascicolo per omicidio stradale colposo.

 Tre corpi sono già stati sottoposti all'autopsia ieri, le altre tre lo saranno nella giornata di oggi. Effettuati anche i prelievi per gli esami tossicologici, ma ci vorrà tempo per avere i risultati. Sotto esame, oltre alla dinamica effettiva dell'incidente, anche se in quel tratto di Statale 38 siano garantite le condizioni di sicurezza in ogni condizione.

Tragedia sulla Statale 38, giovedì i funerali di Jessica

Potrebbe interessarti

  • Il Passo Gavia è riaperto ma sembra un fiume

  • C'è un temporale in arrivo

  • Suor Dorina, da Sondrio a Superiora generale di 1600 consorelle

  • «È solo un arrivederci», dalla demolizione dell'oratorio spunta il saluto che commuove

I più letti della settimana

  • Valle Spluga, il maltempo blocca Statale 36

  • Grosio, caduta fatale da una scala: Ivano Negri non ce l'ha fatta

  • Valfurva, donna muore sul San Matteo

  • Maltempo: incredibile salvataggio ai piedi dello Spluga in Svizzera

  • Il Passo Gavia è riaperto ma sembra un fiume

  • Grosio, cade da una scala: grave un uomo

Torna su
SondrioToday è in caricamento