Riaperto il Tracciolino: per il suggestivo itinerario tra Verceia e Novate Mezzola la primavera inizia in anticipo

Oregioni: " È molto più di un semplice percorso, un’esperienza che regala emozioni vere, sia ai turisti che ai residenti"

Il tracciolino (Foto di Fabio Renna)

Le giornate che si allungano, la primavera che si approssima, sole e temperature gradevoli: le condizioni ideali per scoprire il Tracciolino, l’itinerario di mezza costa, in Valchiavenna, fra Verceia e Novate Mezzola, inaugurato nell’ottobre scorso. Con le ordinanze di revoca del divieto di transito dei due Comuni, emesse a seguito delle abbondanti nevicate dei mesi scorsi, da oggi il Tracciolino è percorribile nei suoi quasi dieci chilometri, facilmente raggiungibile seguendo la strada che sale verso la valle dei Ratti dalla statale 36.

«Dopo l’inaugurazione ufficiale, seguita ai lavori di adeguamento e di messa in sicurezza - sottolinea il presidente della Comunità Montana della Valchiavenna Flavio Oregioni - quella che inizia è una stagione importante per un itinerario unico in provincia di Sondrio. Piacevole da percorrere sia a piedi che in bicicletta, adatto a tutti, spettacolare per i panorami che offre sulla Valchiavenna e sull’Alto Lario, il Tracciolino accompagna alla scoperta della nostra storia e delle nostre tradizioni. È molto più di un semplice percorso, un’esperienza che regala emozioni vere, sia ai turisti che ai residenti. Una grande risorsa per lo sviluppo turistico della Valchiavenna».

Realizzato negli anni Trenta a servizio delle opere idroelettriche delle valli Codera e dei Ratti, di proprietà di Edison, il Tracciolino è solcato dai binari di una ferrovia a scartamento ridotto con suggestivi tratti all’aperto che si affacciano sul lago di Como e gallerie illuminate. L’intero percorso è stato messo in sicurezza dalla Comunità Montana della Valchiavenna grazie ai contributi ottenuti dalla Regione Lombardia.

Potrebbe interessarti

  • Insalata di pizzoccheri, indignazione social al supermercato di Milano

  • Lutto in Valtellina, è morto Emilio Triaca

  • Svizzera, in pensione l'uomo che decideva quando riaprire il Passo del Bernina dopo le chiusure

  • Opere per le Olimpiadi 2026, la paura di Legambiente per il Parco dello Stelvio

I più letti della settimana

  • Insalata di pizzoccheri, indignazione social al supermercato di Milano

  • L'Adda restituisce il corpo del 19enne gettatosi dal ponte

  • Lutto in Valtellina, è morto Emilio Triaca

  • Cade con la bici mentre fa downhill a Livigno, gravissimo bambino di 10 anni

  • Lo spettacolo della Re Stelvio Mapei, tutte le classifiche

  • Dopo 32 anni la Valtellina non dimentica l'alluvione del 1987

Torna su
SondrioToday è in caricamento