Teglio, coltivava marijuana nei campi: arrestato

Nei guai un valtellinese già noto alle forze dell'ordine


I Carabinieri della Stazione di Teglio (SO), a conclusione di un’attività d’indagine volta al contrasto della diffusione di sostanza stupefacente in Valle, ieri, hanno tratto in arresto un valtellinese 60 enne, già conosciuto dalla forze dell’Ordine.


Qualche settimana fa, durante il controllo del territorio i militari individuano, in un campo, una piccola coltivazione di piante di canapa indiana; i successivi accertamenti si concludevano ieri con una perquisizione che permetteva di rinvenire, in altri appezzamenti di terreno, 33 piante e, a casa dell’uomo, piante con inflorescenza, già tagliate e pronte per essere cimate,  circa 100 grammi di marijuana e materiale per la coltivazione.


Il valtellinese veniva arrestato per coltivazione,  produzione e detenzione di sostanza stupefacente.
L’attività dei militari di Teglio si inserisce in quella più articolata dei Carabinieri di Sondrio volta al contrasto allo spaccio ed alla produzione di stupefacente in Valle. 
Dai Carabinieri, già dall’inizio dell’anno, sono stati effettuati numerosi sequestri e distrutti grandi quantitativi di sostanza stupefacente di produzione locale.

Potrebbe interessarti

  • Vipere: come riconoscerle e cosa fare in caso di morso

  • Che partenza la stagione dei funghi in Valtellina

  • Dove sono i controlli della velocità con gli autovelox fino al 18 agosto

  • Sondrio, quanto affetto per Nicola Giugni

I più letti della settimana

  • Sondrio in lutto, è morto l'avvocato Nicola Giugni

  • Vipere: come riconoscerle e cosa fare in caso di morso

  • Altro che amichevole estiva, tra Sondrio Calcio e Seregno finisce in rissa

  • Che partenza la stagione dei funghi in Valtellina

  • Sabato 17 agosto l'ultimo saluto a Nicola Giugni

  • Una coppia è stata aggredita e minacciata con una pistola giocattolo nel centro di Sondrio

Torna su
SondrioToday è in caricamento