Sondrio, spacciava cocaina in stazione: arrestato nigeriano

Il 26enne aveva numerosi dosi anche in casa

Nel pomeriggio di giovedì 11 gennaio, nei pressi della stazione ferroviaria di Sondrio, è stato tratto in arresto un cittadino nigeriano di 26 anni. E’ accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I poliziotti, nel corso della normale attività di controllo del territorio, hanno notato il giovane in bicicletta che occultava un sacchettino azzurro all’interno di una fioriera.

Insospettiti dal comportamento del bloccato il ragazzo i poliziotti sono entrati in azione. All’interno dell’involucro hanno ben 4 dosi di cocaina. Poco dopo, gli operatori hanno eseguito una perquisizione nell’abitazione dello straniero. Lì hanno scoperto altre 12 dosi della stessa sostanza stupefacente, già suddivise e pronte per lo spaccio. Inoltre hanno trovato oltre 1700 euro in contanti e numerosi telefoni cellulari, dei quali l’indagato non è stato in grado di giustificare il possesso.

Potrebbe interessarti

  • Il Passo Gavia è riaperto ma sembra un fiume

  • C'è un temporale in arrivo

  • «È solo un arrivederci», dalla demolizione dell'oratorio spunta il saluto che commuove

  • Quanto successo a Sondrio per lo Street Food Truck Festival

I più letti della settimana

  • Valle Spluga, il maltempo blocca Statale 36

  • Tirano, travolto e ucciso nella notte

  • Grosio, caduta fatale da una scala: Ivano Negri non ce l'ha fatta

  • Camion investe 87enne all'alba, tragedia a Tirano

  • Maltempo: incredibile salvataggio ai piedi dello Spluga in Svizzera

  • Valfurva, donna muore sul San Matteo

Torna su
SondrioToday è in caricamento