Al buio in un luogo impervio sopra il lago artificiale, due sciatori alpinisti salvati in Valmalenco

I soccorritori: «In questi giorni le ore di luce a disposizione sono ridotte, in quota c’è neve e quindi è necessario tenere conto di tutte le variabili»

Intervento di soccorso per due sci-alpinisti valtellinesi rimasti bloccati nelle vicinanze della diga dell'Alpe di Gera, in Valmalenco, nella serata di sabato 4 gennaio 2020.

Scendendo dal rifugio Bignami, si sono trovati in un punto impervio, da dove non riuscivano più a scendere. Sono stati raggiunti dai soccorritori, imbragati e portati a valle.

L’intervento è cominciato alle 17:30 ed è finito intorno alle 21:00.

81768391_3625249654184372_5248847586474852352_o-2

«In questi giorni le ore di luce a disposizione sono ridotte, in quota c’è neve e quindi è necessario tenere conto di tutte le variabili: è importante pianificare bene il percorso, per evitare di trovarsi in difficoltà» hanno commentato i soccorritori del Soccorso Alpino e Speleologico lombardo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con le pelli di foca sulla pista battuta: 15 sciatori fermati e multati

  • Meteo, nel fine settimana torna la neve in Valtellina

  • Perde il controllo degli sci e sbatte contro le reti di protezioni, gravissimo 12enne a Teglio

  • Valle Camonica in lutto: morto il giovane politico Sandro Farisoglio

  • Autovelox mobili in Lombardia: ecco dove questa settimana

  • Tirano: Gruppo Maganetti diventa B Corp, è la prima società di logistica in Europa

Torna su
SondrioToday è in caricamento