Santa Caterina Valfurva, in motoslitta con la marijuana: fermati dai carabinieri

Un 33enne e un 19enne della Bassa Valle segnalati alla Prefettura di Sondrio

Due denunce per furto di sci, una per possesso di documenti falsi, undici denunce per guida in stato di ebrezza, e una segnalazione amministrativa per uso personale di sostanze stupefacenti. Questo il primo bilancio dell’attività preventiva svolta nei primi quindici giorni dell’anno da parte degli uomini della Compagnia Carabinieri di Tirano.


Il 3 gennaio sulle piste del comprensorio sciistico di Santa Caterina Valfurva i carabinieri sciatori della Stazione di Bormio hanno contestato la violazione amministrativa del possesso di sostanze stupefacenti per uso personale a due turisti. I militari, dopo aver seguito una motoslitta fuori dalle piste, hanno effettuato un controllo nei confronti del conducente e del passeggero, rispettivamente un 33enne e un 19enne della bassa valle, rinvenendo nella loro disponibilità una modica quantità di marjuana per uso personale.

I due sono stati segnalati alla Prefettura di Sondrio come assuntori e la sostanza è stata sequestrata per le analisi di rito.

Potrebbe interessarti

  • Vipere: come riconoscerle e cosa fare in caso di morso

  • Che partenza la stagione dei funghi in Valtellina

  • Dove sono i controlli della velocità con gli autovelox fino al 18 agosto

  • Sondrio, quanto affetto per Nicola Giugni

I più letti della settimana

  • Sondrio in lutto, è morto l'avvocato Nicola Giugni

  • Vipere: come riconoscerle e cosa fare in caso di morso

  • Altro che amichevole estiva, tra Sondrio Calcio e Seregno finisce in rissa

  • Che partenza la stagione dei funghi in Valtellina

  • Sabato 17 agosto l'ultimo saluto a Nicola Giugni

  • Una coppia è stata aggredita e minacciata con una pistola giocattolo nel centro di Sondrio

Torna su
SondrioToday è in caricamento