Esce di casa e scompare: ore d'ansia per la prof di Livigno

Romina Furfaro, di 44 anni, è scomparsa da Venegono Superiore in provincia di Varese. L'appello dei familiari per le ricerche in tutta Italia

Romina Furfaro

Romina Furfaro è scomparsa. Dalla mattina di giovedì 29 agosto 2019 non si hanno più notizie della donna, un'insegnante di inglese di 44 anni originaria di Livigno, che era in visita ad alcuni parenti a Venegono Superiore in provincia di Varese. Secondo una prima ricostruzione, Romina Furfaro è uscita di casa, a piedi, tra le 6.10 e le 6.45 senza fare più ritorno.

L'ultima volta è stata vista in zona Carbonate. La donna è magra, alta circa 1.65 metri, ha occhi scuri, capelli castani e ricci. Su Facebook amici e parenti hanno condiviso una foto e un appello per cercare di aiutare le forze dell'ordine nelle ricerche. In poche ore il post è stato condiviso più di ottomila volte. 

«Chiedo per favore a tutti i contatti di Facebook di condividere questo messaggio. Scomparsa stamattina da Venegono Superiore ragazza sulla quarantina alta circa 1.65, magra. Occhi scuri capelli ricci scuri. Ultima localizzazione zona Carbonate, vi prego di condividere. Chiunque la veda mi scriva», è il messaggio diffuso online.

69168871_2409329282468936_7103459862691971072_n-2

La Polizia Locale e i Carabinieri stanno seguendo la situazione. Le ricerche sono in corso. Chiunque dovesse incontrarla o avvistarla è pregato di avvisare le forze dell’ordine. 

Oltre ad allertare le forze dell’ordine i parenti hanno diffuso l’appello sui social e in poche ore quasi 8.000 persone l’hanno condiviso da tutta la provincia di Varese e in moltissime località della Lombardia e di altre regioni italiane.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Solleva il cervo appena abbattuto ma si sbilancia cadendo nel dirupo: cacciatore perde la vita

  • Non si ferma al posto di blocco con la moto e scappa: arrestato agricoltore sondriese

  • Incidente stradale a Poggiridenti, grave un uomo

  • Nasce il loro secondo figlio e scelgono di restare a Santa Caterina Valfurva: «Radici per ritrovare equilibrio»

  • Rompe vetrina per recuperare la refurtiva nascosta il giorno prima: Carabinieri denunciano chiavennasco

  • Abusi sessuali su chierichetti, rinvio a giudizio per il don di Chiavenna

Torna su
SondrioToday è in caricamento