Massi sulla Statale 36, rocciatori e droni in azione

La Statale resterà chiusa fino al completamento delle operazioni

L'area dello smottamento sopra la SS36

L'Anas informa che sono state avviate nella prima mattina di oggi le ispezioni del versante da cui, nella serata di ieri, si è verificato il distacco di alcuni massi di grandi dimensioni che ha interessato le carreggiate della statale 36 “del Lago di Como e dello Spluga” in corrispondenza del km 66, all’altezza del comune di Lierna (LC).

Dalle prime ore della mattina Anas ha avviato le attività di ispezione tramite i rocciatori e un drone al fine di individuare il punto di distacco del materiale dalla pendice, particolarmente estesa, in vista del successivo disgaggio. Sul posto sono presenti i tecnici Anas, il personale specializzato e i geologi per il monitoraggio e il coordinamento delle operazioni.

Le carreggiate in entrambe le direzioni resteranno chiuse al traffico fino al completamento delle attività necessarie a ripristinare la sicurezza per il transito lungo la statale. Per il tempo di esecuzione degli interventi il traffico in direzione nord resterà deviato in uscita allo svincolo di Abbadia Lariana, al km 57,600, mentre il traffico in direzione sud resterà deviato in uscita a Bellano, al km 75,350, con prosecuzione sulla provinciale 72.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla statale a Castione Andevenno: scontro tra due auto e un furgone

  • Morto un anziano intossicato in un incendio a Traona

  • Esce di strada con l'auto, rocambolesco incidente a Castello dell'Acqua

  • Coscritti di Chiavenna esagerati: caos fuori da scuola, 16enne in ospedale

  • Ecco il nuovo piano della sanità provinciale: Sondrio fulcro della rete di ospedali sul territorio

  • Gordona, tragedia nei boschi: muore 83enne

Torna su
SondrioToday è in caricamento