Rifiuti abbandonati e non differenziati, a Berbenno fototrappole contro gli incivili

La denuncia via social del Comune retico: «Alcune persone sono incuranti dei problemi ambientali, per esempio a Prato Maslino e al Gaggio di Polaggia. Abbandonano i rifiuti ingombranti al posto di portarli in piazzola»

Un divano abbandonato nelle località in quota di Berbenno

«Mentre le associazioni, come spesso accade, danno il buon esempio accogliendo l'appello della amministrazione ad attuare la raccolta differenziata alle feste e manifestazioni, resta irrisolto il problema del cattivo utilizzo dei cassonetti in montagna». Esordisce così il post, pubblicato sulla pagina Facebook del Comune di Berbenno, in cui si denuncia il cattivo comportamento di alcuni cittadini delle località in quota del paese retico, sopratutto nelle località di Prato Maslino ed il Gaggio di Polaggia.

66881548_1410188159130026_423748804932534272_n-2

«Alcune persone continuano a dimostrarsi incivili e incuranti dei problemi ambientali, abbandonando li i rifiuti ingombranti al posto di portarli in piazzola, costringendo a viaggi (a pagamento) ulteriori; utilizzando in maniera scorretta i cassonetti; non differenziando e non portando a valle plastica e carta. Ma soprattutto si dimostrano alquanto autolesioniste, perché così facendo aumentano di conseguenza i costi per la collettività e quindi anche le proprie tasse, visto che i costi vanno recuperati per legge attraverso la tassa rifiuti» continua la segnalazione polemica del Comune.

66846103_1410188149130027_4568444687123218432_n-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine l'ultima (spiacevole) azione contro gli incivili: «Si avvisa che, dopo aver già utilizzato le fototrappole nei punti critici in paese, si provvederà a breve al piazzamento anche presso maggenghi ed alpeggi. Si ricorda che per i trasgressori è prevista una sanzione amministrativa fino a 500€» concludono gli Amministratori di Berbenno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sondrio e altri 7 comuni della provincia coinvolti nell'indagine sierologica covid-19 di Ministero della Salute e Istat

  • Dal 3 giugno non un "liberi tutti", i divieti che restano in vigore

  • Coronavirus, Fontana si sbilancia: «Dal 3 giugno i lombardi saranno liberi di circolare in Italia»

  • Coronavirus, in Valtellina e Valchiavenna 6 nuovi casi di contagio nelle ultime 48 ore

  • Coronavirus, ancora casi nelle case di riposo della provincia

  • Sondrio, giovane denunciato per aver falsificato i controlli antidroga con un particolare kit

Torna su
SondrioToday è in caricamento