Bassa Valle, ricatto a luci rosse ad un anziano: condannati

L'uomo era stato fotografato mentre si 'intratteneva' con una giovane romena

Ricattavano un pensionato residente nel morbegnese ed ora il Tribunale di Sondrio li ha condannati. Erano accusate di estorsione le tre persone condannate dai giudici complessivamente a 16 anni di reclusione.

Nei guai F.A.S., 34enne romeno residente a Cosio Valtellino, condannato a 6 anni e sei mesi di carcere e al pagamento di 6.000 euro di multa; M.R.C., romena di 28 anni, condannata a 6 anni di prigione e 5.000 euro di multa; e G.G., 54enne italiana di Cosio Valtellino, condannata a tre anni e sei mesi di reclusione e 1.000 euro di multa.

Nel 2014 avevano chiesto 800 euro all'uomo, minacciandolo di riferire alla moglie, facendole vedere anche delle foto compromettenti, che aveva avuto un rapporto sessuale con la giovane romena oggi a processo e condannata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Valchiavenna, Della Bitta: «Raccomando calma e responsabilità»

  • Frontale sulla Valeriana: grave un ragazzo

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: ora sono 27. Morta una donna

  • Di nascosto vendeva superalcolici a giovanissimi: denunciato barista del centro di Morbegno

  • Ubriachezza, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale: richiesto il rimpatrio di tre giovani nel Morbegnese

  • Coronavirus, i casi salgono a sei: gravissimo un 38enne, si teme un focolaio

Torna su
SondrioToday è in caricamento