Scivola e si infortuna tra la nebbia del Monte Legnone, recuperato con l'elicottero

L'escursionista milanese si è fratturato un piede

Domenica 29 settembre i tecnici della stazione di Morbegno, VII Delegazione Valtellina Valchiavenna del Soccorso alpino, erano impegnati nella zona di Pescegallo in una delle tante esercitazioni periodiche a cui partecipano per garantire una efficienza costante quando sono stati allertati per un intervento sul Monte Legnone. Insieme a loro sono intervenuti anche i militari del Sagf - Guardia di finanza.

Un escursionista milanese, che era in compagnia di altre persone, è scivolato e si è fatto male fratturandosi un piede. Si trovava a 2400 metri di quota e in zona la nebbia a tratti impediva l’accesso dell’elicottero. Non appena è stato possibile, il mezzo è arrivato sul posto, è avvenuto il recupero e l’uomo è stato portato presso l'ospedale di Sondrio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Livigno: nasconde 84 litri di superalcolici nel camper ma viene fermato alla dogana in Valposchiavo

  • Morto un anziano intossicato in un incendio a Traona

  • Quanto costa la droga in Valtellina?

  • Morbegno in cantina: vigile sale su auto in corsa per fermare un ubriaco entrato nella "zona rossa"

  • Giardini del centro proibiti e acqua per pulire l'urina: nuove regole a Sondrio per i proprietari dei cani

  • Ruinon, buone notizie per la Valfurva: lunedì iniziano i lavori per il ripristino della strada provinciale

Torna su
SondrioToday è in caricamento