Lovero, la parrocchia accoglierà una famiglia di profughi

Don Gianluca: "Se sei cristiano lo dimostri anche in queste occasioni"

La parrocchia di Lovero accoglierà una famiglia di profughi. Il parroco don Gianluca Dei Cas durante la messa domenicale ha annunciato che è stato deciso di accogliere una famiglia composta da quattro o cinque persone di profughi. Gli immigrati saranno scelti dalla Prefettura e verranno ospitati presso la casa adiacente alla chiesa parrocchiale di Lovero.

Nessun peso economico per la parrocchia e per lo Stato. La parrocchia, oltre ad aver rinunciato ai sussidi statali, ha deciso che il tutto sarà gestito da volontari e volontarie che vorranno dare spontaneamente una mano a questa famiglia.

Per informare meglio la popolazione e conoscerne le modalità di gestione, è stato organizzato un incontro. Giovedì 27 ottobre alle ore 20.45 presso la casa parrocchiale di Lovero don Gianluca spiegherà a tutto il necessario agli interessati. 

Potrebbe interessarti

  • Vipere: come riconoscerle e cosa fare in caso di morso

  • Sondrio, quanto affetto per Nicola Giugni

  • Temporali forti sulla provincia di Sondrio: c'è l'allerta

  • Dove saranno gli autovelox questa settimana sulle strade lombarde

I più letti della settimana

  • Elicottero militare atterra d'emergenza vicino alle persone, tragedia sfiorata a Santa Caterina

  • Valfurva senza pace: dal Ruinon un enorme masso sulla strada, viabilità interrotta

  • La frana del Ruinon ha raggiunto livelli di spostamento record? Per gli operatori va fatto brillare il versante

  • Operazione "Montagne d'euro", sgominata la banda dell'alpeggio

  • Temporali forti sulla provincia di Sondrio: c'è l'allerta

  • Giovane fungiatt scivola nel bosco a Gerola, recuperato dopo una caduta di 5 metri

Torna su
SondrioToday è in caricamento