Sabato sera alcolico: cinque le patenti ritirate

Serata impegnativa per la Polizia Stradale in Provincia di Sondrio. In tre denunciati in stato di libertà per il reato di guida in stato di ebbrezza

Sabato sera all'insegna dell'alcol in Provincia di Sondrio. Una nottata impegnativa per la Polizia stradale, quella tra il 18 e 19 maggio 2019, lungo la quale gli agenti hanno proceduto al ritiro di cinque patenti per guida in stato di ebbrezza ed alla contestazione di numerose violazioni al Codice della Strada.

I cinque conducenti responsabili, tutti di sesso maschile e residenti in provincia di Sondrio, di età compresa tra i 35 e i 20 anni, sono stati sottoposti a controllo con precursore ed etilometro, che ha evidenziato un tasso alcolemico superiore ai limiti di legge, compreso tra 0,55 g/l e 1,31 g/l. e, conseguentemente, sono stati sottoposti all’immediato ritiro della patente di guida per la successiva sospensione amministrativa.

I tre conducenti a cui è stata accertata la presenza di un tasso alcolemico superiore a 0,80 g/l sono stati inoltre denunciati in stato di libertà per il reato di guida in stato di ebbrezza. La norma prevede inoltre l’applicazione della sanzione accessoria della decurtazione di 10 punti sulla patente di guida (20 punti nel caso di conducente neopatentato) che, prima di esser restituita ai trasgressori, comporterà per ciascuno la sottoposizione a visita medica presso l’apposita commissione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piateda, trovato un cadavere nell'Adda: potrebbe essere quello di Nicola Scieghi

  • Scompare dopo la festa dei coscritti: ore di angoscia per Nicola Scieghi di Albosaggia

  • Titolare trovato con cocaina e contanti, messi i sigilli a un bar del centro di Colico

  • Sondrio rivoluziona il suo Piano del Traffico: cambio di senso di marcia per 12 vie cittadine

  • Melaverde in Valtellina alla scoperta dei sapori i montagna

  • La Regione ha premiato 9 "attività storiche e di tradizione" della provincia di Sondrio

Torna su
SondrioToday è in caricamento