Passo San Marco, ritrovato senza vita un uomo di 48 anni

Escursionista esperto e ben equipaggiato, era partito ieri da solo per una salita in una zona che conosceva bene

Recuperato senza vita all'alba di oggi, lunedì 22 maggio 2017, un uomo di 48 anni, C.C. le iniziali, residente nel Milanese. Escursionista esperto e ben equipaggiato, era partito ieri da solo per una salita in una zona che conosceva bene, verso il rifugio Balicco. Il mancato rientro ha però allarmato i familiari, che hanno chiesto aiuto. La Centrale operativa ha allertato la Guardia di Finanza, i Vigili del fuoco e il CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico), che hanno collaborato per le ricerche.

Impegnati una ventina di tecnici delle Delegazioni VI Orobica e VII Valtellina - Valchiavenna, Stazione di Morbegno, e una Unità cinofila molecolare del CNSAS. L'escursionista è stato individuato all'alba, intorno alle 6:30, dall'elicottero del 118 decollato da Brescia, dopo qualche minuto di sorvolo.

La morte è dovuta alle ferite riportate nella caduta in zona impervia, con presenza di erba e una lingua di neve ghiacciata.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In viaggio senza documenti regolari, fermato e multato autobus svizzero ad Ardenno

  • Piogge abbondanti in arrivo, la Provincia chiude il ponte di Traona per sicurezza

  • Valtellinese ucciso durante un agguato nella Repubblica Dominicana

  • Registro attività storiche e di tradizione: a 9 valtellinesi il riconoscimento di Regione Lombardia

  • A Sondrio un nuovo sportello per persone con disabilità e le loro famiglie

  • La Bce stoppa la Banca Popolare di Sondrio, salta l'acquisizione della Cassa di Risparmio di Cento

Torna su
SondrioToday è in caricamento