È Morbegno la "Città Alpina dell'anno 2019"

Al via ufficialmente la reggenza della cittadina sul Bitto. Il sindaco Ruggeri: «Siamo orgogliosi di fregiarci di questo titolo, ciò dà conferma ai nostri sforzi verso un buon percorso sostenibile»

La vivace città di Morbegno è stata ufficialmente insignita oggi, giovedì 14 marzo, del titolo di "Città Alpina dell'anno 2019".

L'associazione 'Città alpina' dell'anno ha consegnato il riconoscimento al Sindaco Andrea Ruggeri nel corso di una cerimonia solenne presso l'Auditorium di Sant'Antonio nel centro cittadino.

«Siamo orgogliosi di fregiarci del titolo di Città Alpina dell'anno 2019. Ciò rappresenta la conferma che abbiamo indirizzato i nostri sforzi verso un buon percorso sotenibile, allo stesso tempo è uno stimolo ad approfondire le nostre iniziative» ringrazia il Sindaco Andrea Ruggeri.

La Città di Morbegno, situata a pochi chilometri dal lago di Como, si distingue per il suo impegno ed è ricca di storia e di cultura, motivo per cui gode di buona fama tra gli amanti del turismo dolce e gastronomico.

Morbegno, con una popolazione di circa 12000 abitanti, viene insignita per diversi meriti ed aspirazioni.

La Giuria internazionale dell'associazione osserva: «La città mostra un particolare impegno per intessere buoni rapporti con le regioni montane circostanti. I servizi che Morbegno offre come destinazione chiave sono diversificati e orientati ad un futuro sostenibile. Ad esempio, la Città del Bitto si affida all'illuminazione a LED su tutto il territorio, offre auto elettriche a noleggio, amplia continuamente la rete di piste ciclabili, mette un freno al consumo di suolo e dedica parecchie risorse alla conservazione di edifici storici. Inoltre Morbegno si è confrontata in diverse occasioni con i temi della Convenzione delle Alpi, da sempre prioritari per le associazione Città Alpina dell'anno».

Con il riconoscimento di  Città Alpina dell'anno, Morbegno entra a far parte dell'omonima associazione.

«La città - spiegano dall'associazione - punta sul territorio: promuove l'agricoltura regionale e i suoi prodotti e l'approvigionamento energetico sostenibile grazie al teleriscaldamento. Morbegno riduce il volume del traffico in città e ristruttura numerosi spazi verdi urbani con particolare attenzione alle persone con disabilità, alle famiglie e ai bambini. Si concentra anche sul trasferimento di conoscenze culturali sulla propria ciittà e regione, con particolare attenzione ai giovani e alle famiglie».

«Per me è importante che Morbegno sia e rimanga una cittadina aperta e degna di essere vissuta. Ci sforziamo di animare ogni anno la nostra città con attività e offerte specifiche e siamo certi di avviare una collaborazione positiva» spiega con entusiasmo il Sindaco Ruggeri.

Un programma variegato per il 2019

Per il 2019 la nuova Città Alpina dell'anno propone un programma variegato: come ospitante della conferenza finale YourAlps, che mira a promuovere l'educazione ambientale nelle scuole e a proporre un modello scolastico alpino, o ancora dedicando particolare attenzione al ruolo della donna in montagna. In particolare la città punta a rendere il turismo dolce ancora più attraente per i ciclisti, gli escursionisti, i turisti culturali e i visitatori in cerca di divertimento e di conseguire tale obiettivo miglioranzo lo spazio urbano, le infrastrutture, le aree circostantti e promuovendo l'agricoltura.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Si è costituito l'aggressore che ha staccato un'orecchio con un morso

  • Attualità

    Giro d'Italia sul Passo Gavia? C'è ancora tanta neve sulla strada

  • Cronaca

    Tirano: paura per una ragazzina investita in bici

  • Attualità

    SS 36: il Monte Piazzo non dà garanzie, bisognerà intervenire

I più letti della settimana

  • Ecco perché muoiono tante volpi in Valchiavenna

  • Troppa neve sul Passo Gavia: corsa contro il tempo per il Giro d'Italia

  • La fine delle polemiche per il sentiero Ersaf in Val di Mello

  • Lite a Tirano, strappato a morsi l'orecchio di un 37enne

  • Guardia Costiera in Valtellina: sequestrati 1.300 kg di pesce avariato

  • Morte giovane Federik: ritirate le targhe alle motoslitte della carovana

Torna su
SondrioToday è in caricamento