Faedo, open day del corso di laurea in Infermieristica

Attualmente, gli studenti in corso a Faedo sono 107, provenienti dalla provincia di Sondrio, ma anche da altre province della Lombardia o da fuori regione

Torna, lunedì 15 maggio, dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 16, il consueto appuntamento con l’open day del Corso di laurea in Infermieristica del dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università degli studi Milano-Bicocca, sede di Faedo Valtellino, allestito in stretta collaborazione con Asst Valtellina e Alto Lario.

Carmela Ongaro, coordinatrice didattica, unitamente ai tutor dei rispettivi tre anni di studio, e a una delegazione di studenti attualmente in corso, accoglieranno i potenziali futuri studenti nella sede di via Fumagalli, 3, in centro paese (vi sono indicazioni segnaletiche stradali su come raggiungerla), per la presentazione del ciclo di studi e la visita guidata della sede.

Ricordiamo che si tratta di corso di laurea triennale per accedere al quale occorre effettuare un test di ammissione alla sede di Milano-Bicocca, fissato al 13 settembre prossimo. E per affrontarlo al meglio risultano essere molto utili le indicazioni fornite durante l’open day.

Attualmente, gli studenti in corso a Faedo sono 107, provenienti dalla provincia di Sondrio, ma anche da altre province della Lombardia o da fuori regione.

Potrebbe interessarti

  • Insalata di pizzoccheri, indignazione social al supermercato di Milano

  • Lutto in Valtellina, è morto Emilio Triaca

  • A "Sondrio è estate" è la serata della Musica

  • Opere per le Olimpiadi 2026, la paura di Legambiente per il Parco dello Stelvio

I più letti della settimana

  • Insalata di pizzoccheri, indignazione social al supermercato di Milano

  • L'Adda restituisce il corpo del 19enne gettatosi dal ponte

  • Lutto in Valtellina, è morto Emilio Triaca

  • Cade con la bici mentre fa downhill a Livigno, gravissimo bambino di 10 anni

  • Lo spettacolo della Re Stelvio Mapei, tutte le classifiche

  • Valfurva, malore nella notte a 3100 metri: intervengono i soccorsi

Torna su
SondrioToday è in caricamento