Arrestato richiedente asilo per molestie

Il 22enne, già conosciuto dalle Forze dell'Ordine, si trova nella Casa Circondariale di Sondrio con l’accusa di atti persecutori

Un giovane di 22 anni, D.A., originario della Nigeria è stato arrestato dalla Polizia di Stato con l’accusa di atti persecutori. A segnalare il ragazzo, e di conseguenza a farlo arrestare,  è stato un libero professionista dopo che il giovane straniero aveva iniziato ad avere comportamenti molesti e persecutori. Gli stessi già denunciati nei giorni passati presso gli Uffici della Squadra Mobile della Questura.

Poco dopo aver ricevuto la segnalazione, gli operatori della Squadra Volante hanno raggiunto lo studio del professionista, dove hanno bloccato ed arrestato il cittadino nigeriano.  Solo pochi giorni fa, era il 29.05.2019, era stato munito di decreto di espulsione emesso dal Prefetto di Sondrio e, contestualmente era stato raggiunto dell'Ordine del Questore di Sondrio di abbandonare il Territorio Nazionale.

Il ragazzo, richiedente asilo dal 2015, era già conosciuto dalle Forze dell'Ordine visto che 2017 era stato segnalato ed arrestato per i medesimi reati a Pistoia.

Sebbene titolare di permesso di soggiorno per motivi umanitari, non ne aveva mai richiesto il rinnovo. Inoltre, anche l’iter per il riconoscimento della protezione internazionale, si era concluso negativamente.

Ora il giovane di trova a disposizione dell'Autorità Giudiziaria presso la Casa Circondariale di Sondrio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Finisce nel burrone con il mezzo da lavoro che lo travolge: grave operaio valtellinese

  • Galbusera piange Franco Giandonati, storico manager del "Mago G"

  • Morbegno, cade dalla bici e si frattura una spalla

  • Solleva il cervo appena abbattuto ma si sbilancia cadendo nel dirupo: cacciatore perde la vita

  • Incidente stradale a Poggiridenti, grave un uomo

  • Denunciato pusher morbegnese nel "bosco della droga" tra Molteno e Bulciago

Torna su
SondrioToday è in caricamento