Malore nel bosco, uomo di Verceia ritrovato senza vita in Val dei Ratti

A ritrovare il corpo esanime, non lontano dal Sentiero del Tracciolino, un fungiatt compaesano della vittima

Immagine d'archivio

Un uomo di 70 anni, residente a Verceia, è stato ritrovato senza vita, nei boschi non lontano dal celebre Sentiero del Tracciolino, in località Casten, nella Valle dei Ratti, all'interno del territorio comunale di Verceia. Il ritrovamento, da parte di un compaesano in cerca di funghi nella stessa zona, è avvenuto attorno alle 13 di mercoledì 28 agosto 2019.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stando alle prime ricostruzioni, effettuate dalle forze dell'ordine intervenute sul luogo del ritrovamento, Soccorso Alpino, Carabinieri di Chiavenna e i Vigili del Fuoco, l'uomo (D.O. le sue iniziali), molto conosciuto in paese per la sua attività professionale, si sarebbe sentito male mentre era anch'egli alla ricerca di funghi. A nulla sono valsi i soccorsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sondrio e altri 7 comuni della provincia coinvolti nell'indagine sierologica covid-19 di Ministero della Salute e Istat

  • Dal 3 giugno non un "liberi tutti", i divieti che restano in vigore

  • Coronavirus, Fontana si sbilancia: «Dal 3 giugno i lombardi saranno liberi di circolare in Italia»

  • Coronavirus, in Valtellina e Valchiavenna 6 nuovi casi di contagio nelle ultime 48 ore

  • Coronavirus, ancora casi nelle case di riposo della provincia

  • Sondrio, giovane denunciato per aver falsificato i controlli antidroga con un particolare kit

Torna su
SondrioToday è in caricamento