Valtellinese ucciso durante un agguato nella Repubblica Dominicana

L'imprenditore Nicola Gerosa è stato raggiunto da diversi colpi di pistola. È il secondo italiano in pochi giorni morire a Boca Chica

Nicola Gerosa

L'imprenditore valtellinese Nicola Gerosa, 57 anni, è stato ucciso con diversi colpi di pistola a Boca Chica, nella Repubblica Dominicana. L'uomo, nell'isola caraibica da tre anni, era al volante della sua auto insieme a sua moglie dominicana Jennifer quando, dopo esser stato affiancato da due auto, è stato raggiunto da diversi colpi di pistola calibro 9.

Gerosa, proprietario di diversi negozi nel paesi di Andres e Boca Chica, è morto dopo esser stato trasportato in ospedale mentre sua moglie è rimasta illesa. Gli aggressori hanno fatto perdere immediatamente le loro tracce.

boca chica-2

La polizia del posto, a quanto si apprende, avrebbe fermato il socio di Gerosa, Cristian Besana, di 42 anni. I due figurerebbero come titolari della ‘Inmobiliaria C.N.’ di Boca Chica.

Il precedente di pochi giorni fa

Quello di Nicola Gerosa è il secondo delitto in pochi giorni ai danni di un italiano a Boca Chica. Prima di lui il pensionato sardo Pietro Testoni, trovato morto nel suo appartamento, steso sul letto con i polsi legati. Per la sua uccisione era stata arrestata una donna di 24 anni, Arisleida Caraballo de la Cruz, con la quale l’uomo aveva una relazione da 4 anni.

La ragazza ha confessato il suo coinvolgimento nell’omicidio del pensionato sardo, al quale avrebbero partecipato anche Yoeimi Caraballo de la Cruz e Thommy Vásquez Romero, sorella e cognato della 24enne. I due, marito e moglie, sono ora ricercati dalla polizia. Secondo il racconto della donna, i tre dopo avere ammazzato Testoni, hanno scassinato la cassaforte dell’appartamento e si sono portati via un anello, i contanti e due orologi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale sulla Valeriana: grave un ragazzo

  • I numeri vincenti della lotteria di Natale dei Commercianti di Sondrio

  • Di nascosto vendeva superalcolici a giovanissimi: denunciato barista del centro di Morbegno

  • La Piccola Opera di Traona e la Valtellina tutta in lutto per la morte di sorella Anna Gennai

  • Assolte la ginecologa e l'ostetrica della donna di Grosio morta incinta di due gemelle

  • Ubriachezza, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale: richiesto il rimpatrio di tre giovani nel Morbegnese

Torna su
SondrioToday è in caricamento