Morbegno, ubriaco aggredisce i Carabinieri

Strattoni, calci e pugni


Ieri si è tenuta la seconda serata dedicata alla manifestazione enogastronomica di Morbegno in cantina. Durante la serata si verificavano dei tafferugli tanto che i Carabinieri venivano chiamati ad intervenire ma, giunti sul posto, la situazione era tornata alla calma e una coppia dichiarava ai militari che erano stati aggrediti, senza alcuna ragione, da un gruppetto di ragazzi. I giovani venivano individuati poco più in là e quindi si procedeva al controllo. Tre giovani, provenienti dal lecchese, tutti in evidente stato di ebbrezza; per uno, più reticente al controllo, si decideva di procedere ad una perquisizione personale da eseguire in una zona più defilata della centralissima Morbegno.

Pochi attimi e il ragazzo, un 23enne, operaio, già conosciuto alle Forze dell’Ordine, improvvisamente aggrediva i due Carabinieri con strattoni, calci e pugni. Pochi attimi dopo il giovane veniva immobilizzato, ammanettato e condotto presso gli Uffici della Stazione Carabinieri dove si procedeva all’arresto per resistenza e lesioni aggravate a un pubblico ufficiale. Il lecchese trascorrerà qualche giorno in più del previsto a Sondrio in quanto adesso si trova in carcere in attesa delle disposizione dell’A.G.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Autovelox fissi sulla nuova Statale 38: ecco dove

  • Cronaca

    Statale 36, autista perde il controllo ed esce fuori strada

  • Cronaca

    Ladre in azione all'Iperal di Piantedo: arrestate due nomadi

  • Cronaca

    Colico, ladri massacrano di botte padre e figlia

I più letti della settimana

  • Autovelox fissi sulla nuova Statale 38: ecco dove

  • Chiavenna, controllo antidroga al Caurga: un arresto

  • Ladre in azione all'Iperal di Piantedo: arrestate due nomadi

  • Colico, ladri massacrano di botte padre e figlia

  • Tangenziale di Morbegno, galleria al buio

  • Statale 36, autista perde il controllo ed esce fuori strada

Torna su
SondrioToday è in caricamento