Matteo muore schiacciato dal tram, gli organi verranno donati

Il magistrato che si occupa delle indagini relative all’incidente stradale non ha ancora concesso il nulla osta alla sepoltura

La sera del 30 ottobre la tragica notizia. "Nostro fratello si è spento. Grazie a tutti per questi giorni intensi e di dolcezza. La nostra vicinanza ora rimane per la dolce mamma Antonella che ha combattuto assieme al figlio una battaglia durissima". Il giovane era il titolare di una pizzeria di successo aperta a Milano e in sella alla sua moto era caduto e finito sotto una carrozza del tram 16 in via Bergamo.

Data del funerale ancora da fissare. "Per i funerali purtroppo essendoci aperte indagini stiamo aspettando che ci diano il via libera". Questo è quanto scrive sul suo profilo l' amico Davide Cancelli, che dopo l’incidente ha sempre informato amici e conoscenti tramite Facebook.

Il magistrato che si occupa delle indagini relative all’incidente stradale non ha ancora concesso il nulla osta alla sepoltura, quindi non è ancora stato possibile fissare la data dei funerali. Unica certezza è che si terrà a Tirano e che la salma, poi, sarà tumulata al cimitero di Vervio, dove Matteo riposerà insieme al nonno.

Gli organi di Matteo verranno donati. Matteo nei giorni scorsi ha subito un multi espianto per donare gli organi: cuore, cornee, fegato e reni. 

Potrebbe interessarti

  • Il Passo Gavia è riaperto ma sembra un fiume

  • C'è un temporale in arrivo

  • «È solo un arrivederci», dalla demolizione dell'oratorio spunta il saluto che commuove

  • Quanto successo a Sondrio per lo Street Food Truck Festival

I più letti della settimana

  • Valle Spluga, il maltempo blocca Statale 36

  • Tirano, travolto e ucciso nella notte

  • Grosio, caduta fatale da una scala: Ivano Negri non ce l'ha fatta

  • Camion investe 87enne all'alba, tragedia a Tirano

  • Maltempo: incredibile salvataggio ai piedi dello Spluga in Svizzera

  • Valfurva, donna muore sul San Matteo

Torna su
SondrioToday è in caricamento