Livigno, sciatore perde il controllo e precipita nel parcheggio: è in gravi condizioni

Bruttissimo infortunio nella giornata di ieri, lunedì, sulle piste da sci, nell'area del Mottolino. Un trentenne danese, elisoccorso, ha riportato un trauma cranico e uno toracico

Bruttissimo infortunio nella giornata di ieri, lunedì, sulle piste da sci a Livigno, nell'area del Mottolino. Sfortunato protagonista un trentenne di nazionalità danese.

L'uomo, forse a causa della velocità eccessiva, ha perso il controllo degli sci uscendo dalla pista bianca dopo avere sfondato le reti di protezioni, volando nel parcheggio sottostante.

La magia del Capodanno a Livigno

Violento lo schianto, che ha procurato serissime lesioni al turista straniero. Sul posto Areu ha inviato l'ambulanza della Croce rossa di Sondrio, un mezzo dell'Aat Sondrio e l'elisoccorso. L'uomo ha riportato un grave trauma cranico e uno toracico ed è stato trasportato in volo all'ospedale di Sondalo. Sulle dinamiche che hanno portato al drammatico incidente indagano le forze dell'ordine.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Rete elettrica in Valtellina, importante diminuzione dei tralicci

  • Economia

    Paesi più belli, più curati e più funzionali grazie ai 2,5 milioni di euro della seconda edizione del Firel

  • Attualità

    Scuole professionali, Della Bitta: "Molto bene il tavolo di lavoro"

  • Cronaca

    Sondrio, un programma territoriale per il contrasto alla povertà

I più letti della settimana

  • Morbegno, fermati i vandali che hanno distrutto la fontana di Piazza Tre Novembre

  • Chiuro, in auto 50 grammi di marijuana ed in casa funghi allucinogeni: un arresto e tre denunce

  • Albosaggia, ragazzina grave dopo una violenta caduta

  • Energia idroelettrica, Sertori: "Con nuova legge rilancio della montagna da Nord a Sud"

  • Rete elettrica in Valtellina, importante diminuzione dei tralicci

  • La scuola incontra le aziende del territorio Cantine Amaro Braulio e Bagni Vecchi di Bormio

Torna su
SondrioToday è in caricamento