Frana in Val Bregaglia, la quiete dopo la tempesta

La colata di fango si è fermata e non ci sono state ulteriori frane

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

La situazione nella notte è stata tranquilla. La colata di fango si è fermata e non ci sono state ulteriori frane.

Ancora sfollati gli abitanti di Bondo, che nemmeno oggi potranno fare ritorno nelle proprie abitazioni. Nel paese mancano l'elettricità e l'acqua.

Nel frattempo la strada vecchia è stata riaperta questa mattina alle 7.00 a senso alternato, permettendo così il colegamento tra la parte bassa e la parte alta della Val Bregaglia.

Sul fronte dei lavori di sgombero e ripristino, infine, serve il via libera delle autorità competenti per poter iniziare a ripristinare la zona.

Allegati

Potrebbe interessarti

  • Il Passo Gavia è riaperto ma sembra un fiume

  • Suor Dorina, da Sondrio a Superiora generale di 1600 consorelle

  • «È solo un arrivederci», dalla demolizione dell'oratorio spunta il saluto che commuove

  • L'annuncio di Trenord: «Più treni tra Tirano e Milano»

I più letti della settimana

  • Grosio, caduta fatale da una scala: Ivano Negri non ce l'ha fatta

  • Valfurva, donna muore sul San Matteo

  • Il Passo Gavia è riaperto ma sembra un fiume

  • Domani riapre il Passo del Gavia

  • Furti in appartamento, ancora un colpo a Sondrio

  • Suor Dorina, da Sondrio a Superiora generale di 1600 consorelle

Torna su
SondrioToday è in caricamento