Valchiavenna: in due settimane i carabinieri hanno fermato 10 assuntori di droga e 24 autisti ubriachi

Due persone sono state denunciate a piede libero per detenzione di sostanze stupefacenti

Immagine archivio

Le ultime due settimane del mese di ottobre sono state intense per i carabinieri di Chiavenna. Sono stati intensificati i servizi di pattuglia sulle strade, per rendere visibile e maggiormente efficace il controllo e garantire alla cittadinanza maggiore sicurezza, e se ne sono visti i risultati.

Denunciati 

Nel complesso sono state deferite in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria 2 persone per detenzione illecita di sostanze stupefacenti. A finire nei guai un uomo di 37 anni di Morbegno, pregiudicato, trovato in possesso di 16 grammi di hashish e  un ragazzo di 20 anni di Chiavenna, trovato in possesso di 12 grammi di marijuana ed una modica quantità di hashish.

Assuntori di sostanze stupefacenti 

Inoltre i carabinieri hanno segnalato alla Prefettura di Sondrio 7 individui, tutte residenti in Valchiavenna, di età compresa tra i 20 e 47 anni, quali assuntori di sostanze stupefacenti perché trovati in possesso di marijuana, hashish o cocaina.

In totale sono stati sequestrati 0,25 grammi di cocaina, 25,7 grammi di marijuana e 20 grammi di hashish. 

Alterati al volante

In tema di circolazione stradale sono state deferite alla competente Autorità Giudiziaria, oltre che segnalate alla Prefettura di Sondrio, 24 persone.

Otto di queste, di età compresa tra i 19 e 42 anni, sono state sorprese alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti (cannabinoidi e cocaina). Gli altri 16, di età compresa tra i 18 e 64 anni, sotto l’effetto di sostanze alcoliche con tasso alcolemico da 0.85 a 1,84.

Tante quindi le patenti ritirate, una media di quasi due al giorno in un territorio che soffre di incidentalità a volte mortale e che ha visto incidenti provocati da guidatori in stato di alterazione che hanno coinvolto anche vittime incolpevoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo spettacolo della neve in Valtellina

  • Livigno, troppa neve sul Passo del Foscagno: chiuso per 4 ore per motivi di sicurezza

  • Compra banconote sbiancate credendo siano vere, truffato ristoratore di Bianzone

  • La neve continua a scendere a Livigno, Passo della Forcola chiuso definitivamente per l'inverno

  • Camion con cronotachigrafo manomesso: denunciati tre valtellinesi

  • In Valtellina i carabinieri antiterrorismo

Torna su
SondrioToday è in caricamento