Civo, la montagna brucia ancora: più di 15 ettari in fumo

Ci potrebbe essere un gesto accidentale, anche se non si esclude il dolo, dietro l'incendio

Il canadair in azione per domare le fiamme (Foto di Andrea Giumelli)

Ci potrebbe essere un gesto accidentale, anche se per ora non si esclude il dolo, dietro l’incendio che sta distruggendo ettari e ettari di bosco nel territorio comunale di Civo. Il fuoco, che ha ripreso vita nella notte, ha lambito i centri abitati - in pericolo soprattutto al frazione di Caspano - ha già distrutto 15 ettari di bosco.

L'incendio, scoppiato verso le 11,30 di ieri nei boschi sopra Caspano, sta tenendo impegnati vigili del fuoco di Morbegno, protezione civile, forestali con canadair e autocisterne per domare le fiamme che si propagavano con velocità a causa del forte vento e della siccità.

Ecco chi è il responsabile.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla statale a Castione Andevenno: scontro tra due auto e un furgone

  • Morto un anziano intossicato in un incendio a Traona

  • Esce di strada con l'auto, rocambolesco incidente a Castello dell'Acqua

  • Coscritti di Chiavenna esagerati: caos fuori da scuola, 16enne in ospedale

  • Ecco il nuovo piano della sanità provinciale: Sondrio fulcro della rete di ospedali sul territorio

  • Gordona, tragedia nei boschi: muore 83enne

Torna su
SondrioToday è in caricamento