Valchiavenna, aperta la diga di Villa: "Attenzione al materiale trasportato dal Mera"

A lanciare l'allarme il sindaco di Piuro Omar Iacomella

Intorno alle 13,20 è stata aperta la diga di Villa di Chiavenna per lasciare defluire l'acqua e il materiale proveniente dalla frana staccatasi dal Pizzo Cengalo in queste ore. Sono circa 200 le persone sfollate in Val Bregaglia.

Scrive in un post su Facebook il sindaco di Piuro, Omar Iacomella: "Il fiume Mera sta trasportando materiale del Cengalo alla forza di 15 metri cubi al secondo. Prestate attenzione".

Ecco le immagini dell'invaso di Villa di Chiavenna:

Potrebbe interessarti

  • Sondrio si disinfesta dalle zanzare, attenzione alla salute

  • La Valtellina vuole le Olimpiadi 2026, maxischermo a Sondrio per l'assegnazione

  • Innevamento artificiale, la Regione stanzia 9,4 milioni di euro

  • Torna "Sondrio è estate", si parte con la "Dance night"

I più letti della settimana

  • La frana in Val Lesina fa paura: 150 persone evacuate, altre 250 a rischio

  • Frontale in galleria a Verceia, automobilisti incastrati tra le lamiere

  • Sondrio si disinfesta dalle zanzare, attenzione alla salute

  • Mello, cade dalla moto: è grave

  • Persona dispersa nell'Adda: soccorsi in azione

  • I problemi della Scuola, la lettera di un'insegnante sondriese

Torna su
SondrioToday è in caricamento