Valchiavenna, aperta la diga di Villa: "Attenzione al materiale trasportato dal Mera"

A lanciare l'allarme il sindaco di Piuro Omar Iacomella

Intorno alle 13,20 è stata aperta la diga di Villa di Chiavenna per lasciare defluire l'acqua e il materiale proveniente dalla frana staccatasi dal Pizzo Cengalo in queste ore. Sono circa 200 le persone sfollate in Val Bregaglia.

Scrive in un post su Facebook il sindaco di Piuro, Omar Iacomella: "Il fiume Mera sta trasportando materiale del Cengalo alla forza di 15 metri cubi al secondo. Prestate attenzione".

Ecco le immagini dell'invaso di Villa di Chiavenna:

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Solleva il cervo appena abbattuto ma si sbilancia cadendo nel dirupo: cacciatore perde la vita

  • Non si ferma al posto di blocco con la moto e scappa: arrestato agricoltore sondriese

  • Incidente stradale a Poggiridenti, grave un uomo

  • Nasce il loro secondo figlio e scelgono di restare a Santa Caterina Valfurva: «Radici per ritrovare equilibrio»

  • Rompe vetrina per recuperare la refurtiva nascosta il giorno prima: Carabinieri denunciano chiavennasco

  • Abusi sessuali su chierichetti, rinvio a giudizio per il don di Chiavenna

Torna su
SondrioToday è in caricamento