Castione, presunti ladri ladri fermati dai Carabinieri

Nei guai due cileni che guidavano un furgone intestato ad una rumena

Durante controllo alla circolazione stradale la radiomobile della compagnia di Sondrio fermava nel comune di Castione Andevenno  un furgone con a bordo due persone. Dal verifica emergeva che il mezzo intestato a una trentenne rumena  gravata di numerosi pregiudizi di polizia per reati contro il patrimonio era guidato da 48enne cileno irregolare sul territorio italiano e come passeggero un connazionale 45enne regolare sul territorio italiano entrambi residenti a Milano.  Il controllo faceva emergere che entrambi gli stranieri erano positivi a numerosi precedenti per furto  procedendo, per tanto, a una perquisizione personale e veicolare. La verifica permetteva il rinvenimento di strumenti atti allo scasso .
Ulteriori controlli permettevano di accertare la falsità del documento di guida 
Entrambi gli stranieri venivano quindi denunciati per possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli  e il conducente anche per uso di atto falso, la patente sequestrata e il cileno sottoposto alla misura del foglio di via obbligatorio dalla Provincia, mentre per l’irregolare è stata invitala procedura per l’espulsione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Solleva il cervo appena abbattuto ma si sbilancia cadendo nel dirupo: cacciatore perde la vita

  • Non si ferma al posto di blocco con la moto e scappa: arrestato agricoltore sondriese

  • Incidente stradale a Poggiridenti, grave un uomo

  • Nasce il loro secondo figlio e scelgono di restare a Santa Caterina Valfurva: «Radici per ritrovare equilibrio»

  • Rompe vetrina per recuperare la refurtiva nascosta il giorno prima: Carabinieri denunciano chiavennasco

  • Abusi sessuali su chierichetti, rinvio a giudizio per il don di Chiavenna

Torna su
SondrioToday è in caricamento