Altro che amichevole estiva, tra Sondrio Calcio e Seregno finisce in rissa

La partita di calcio in previsione dell'avvio della stagione ufficiale è durata 15 minuti

Le due squadre si sono spartite il campo dopo la rissa (Foto di Sportsondrio.it)

Doveva essere un'amichevole, di quelle utili ad affinare la tattica e migliorare la propria preparazione atletica in previsione dell'avvio della stagione 2019/2020, ed invece è durata solamente 15 minuti.

Giusto il tempo per prendere le prime misure e la partita amichevole tra il Sondrio Calcio ed il Seregno, in programma nel pomeriggio di martedì 13 agosto 2019 a Bormio, si è trasformata in una battaglia.

L'avevano chiamato "allenamento congiunto" per non dover chiamare una terna arbitrale della Figc e per poter schierare alcuni giocatori in prova non tesserati ma la scelta si è rivelata quanto mai sbagliata. Troppo duri i primi contrasti e troppo alto l'agonismo per non avere un arbitro a dirigere l'incontro.

Come riporta il sito sportsondrio.it, dopo momenti di vera concitazione le due società, congiuntamente, hanno preferito sospendere e poi annullare la partita "amichevole".

Le due squadre, a quel punto, si sono spartite il campo di gioco, metà per ciascuno, per compiere un allenamento alternativo.

Non essendo un amichevole "ufficiale" la Federazione non potrà prendere provvedimenti. Sondrio e Seregno si incontreranno, questa volta in una partita ufficiale, il prossimo 15 dicembre (penultima giornata del girone d'andata), essendo entrambe inserite nel girone B del campionato di Serie D di calcio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal 3 giugno non un "liberi tutti", i divieti che restano in vigore

  • Coronavirus, in Valtellina e Valchiavenna 6 nuovi casi di contagio nelle ultime 48 ore

  • Droga già in dosi e contanti nascosti nel bagagliaio, arrestati tre giovani del Sondriese

  • L'ospedale Morelli di Sondalo sempre più centro covid-19, anche dopo l'emergenza

  • Coronavirus, in Valtellina e Valchiavenna si muore ancora: 4 decessi nell'ultima giornata

  • Coronavirus, le parole di Fontana: «Mascherine fino a quando non ci sarà un vaccino anti-covid»

Torna su
SondrioToday è in caricamento