Valmasino, alpinista precipita dalla "Kundalini": in ospedale

La donna era la prima della cordata, con altre due persone, quando ad un certo punto è scivolata ferendosi

Richiesta d’aiuto nel pomeriggio di oggi, lunedì 3 giugno, per una alpinista in Valmasino, lungo la via di arrampicata “Risveglio di Kundalini”.

La donna era la prima della cordata, con altre due persone, quando ad un certo punto è scivolata ferendosi ad una caviglia. La donna ha 55 anni ed è di Brisighella (RA). Contattato il 112, poco prima delle 16:30, sul posto è arrivato l’elisoccorso da Como; a supporto c’erano anche due tecnici Te.Sa. della VII Delegazione Valtellina - Valchiavenna del Cnsas.

Gli alpinisti erano in un punto molto impervio, ma sono stati recuperati e portati a valle. L’operazione è terminata intorno alle 18:00.

«Quando si chiede l’intervento del 112/118 - spiegano dal Soccorso Alpino - è necessario seguire le indicazioni dell’operatore e dare informazioni quanto più possibile corrette, anche sulla localizzazione. Le coordinate esatte possono essere rilevate da dispositivi GPS ma anche da applicazioni per smartphone, come GeoResq o WhereAreU. Sono importanti anche tutte quelle indicazioni che permettono di risparmiare tempo prezioso per le unità di soccorso, nonché di portare l’aiuto necessario alla persona infortunata» .

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla statale a Castione Andevenno: scontro tra due auto e un furgone

  • Morto un anziano intossicato in un incendio a Traona

  • Esce di strada con l'auto, rocambolesco incidente a Castello dell'Acqua

  • Coscritti di Chiavenna esagerati: caos fuori da scuola, 16enne in ospedale

  • Ecco il nuovo piano della sanità provinciale: Sondrio fulcro della rete di ospedali sul territorio

  • Gordona, tragedia nei boschi: muore 83enne

Torna su
SondrioToday è in caricamento